Le incredibili Piramidi di Giza: le 3 più famose

Giza è una città dell'Egitto dove sorgono, oltre ad una gran quantità di sepolture minori, le 3 più famose piramidi egizie: Cheope, Chefren e Micerino eccole nel dettaglio

Le Piramidi di Giza - Foto S. Gartmann

Giza è il governatorato che si trova ad ovest del Il Cairo. In tempi passati una città separata da Il Cairo ma oggi inglobata totalmente nella metropoli.

Esiste il quartiere di Giza come distretto interno del Cairo, ma Giza è anche il sito dove si trovano le piramidi, situato su un altipiano desertico ad ovest dell’omonimo quartiere, lì dove si apre la valle, percorsa dalla Strada delle Piramidi, che collega il centro città a questo paradiso delle meraviglie per gli appassionati di storia e di archeologia.

♥ Leggi anche: La valle dei Re uno dei luoghi più conosciuti al mondo

Qui le celebri sagome delle piramidi e la grande statua della Sfinge, veri simboli dell’Egitto dalla notte dei tempi.

Il quartiere, che di recente sta conoscendo un grande sviluppo non solo per le infrastrutture turistiche legate alla visita delle piramidi ma anche come cuore dl divertimento cittadino, che si sviluppa lungo la grande arteria della Strada delle Piramidi.

Un secolo fa questa strada era una pista polverosa, che scorreva accanto ai campi irrigati ed al piccolo villaggio contadino. Il grande richiamo turistico ha profondamente mutato il paesaggio, e reso irriconoscibile l’area agli antichi visitatori.

Qui infatti si sviluppano grandi arterie stradali, i condomini, i negozi, i ristoranti ed i locali notturni ed il quartiere continua ancora oggi ad espandersi con velocità esponenziale nel deserto che lo circonda, in qualche modo mettendo anche a repentaglio l’integrità dei preziosi monumenti che vi si trovano.

visitare-piramidi-giza

Le 3 principali Piramidi di Giza sono il centro di interesse della necropoli, dove erano sepolti i faraoni del Vecchio Regno d’Egitto, fino alla quarta dinastia.

I tre faraoni furono sepolti qui, Cheope, Chefren e Micerino, hanno attirato intorno alle loro tombe altri faraoni, nobili e regine, così che l’area è ricca monumenti funerari.

Una linea di metropolitana arriva vicino al sito. Dalla fermata di metro si può poi proseguire in bus o in autobus. Le piramidi sono comunque vicine alla città. E da qualunque angolo del Cairo si possono raggiungere a prezzi contenuti. Dal centro città inoltre ci sono servizi di autobus locali dedicati.

La Grande Piramide di Cheope

Piramide di Cheope

Una volta passata la biglietteria ecco che si giunge alla prima grande piramide, la Grande Piramide di Cheope, una delle sette meraviglie del mondo antico, alta quasi 140 metri, in origine erano di più ma le erosioni dei venti l’hanno leggermente abbassata.

2 milioni di blocchi di pietra accumulati per la sua costruzione, incredibilmente eseguita con solo lavoro manuale, sono stati utilizzati per costruire questo edificio, il tutto attraverso il lavoro manuale.

La Piramide di Chefren

Piramide-di-Chefren
Piramide di Chefren

La Piramide di Chefren, è la seconda in ordine di grandezza, sebbene appaia più maestosa per la sua posizione elevata sull’altipiano. Segue la Piramide di Micerino, terza in ordine di grandezza con in suoi 62 metri di altezza.

Statua della Sfinge

piramide-di-cheope
Statua della Sfinge

Apparentemente più piccola, di fronte alla mole delle piramidi la famosissima statua della Sfinge, eretta dagli antichi egizi, secondo una delle teorie degli archeologi, in onore del dio del sole. Per altri la sfinge, che si trova anche in altri monumenti funebri egiziani, era un monumento di buon augurio per accompagnare le anime dei morti nell’aldilà.

E’ la più grande statua monolitica al mondo, con i suoi 45 metri di lunghezza ed i 22 di altezza, ricavata da un unico blocco di pietra arenaria, probabilmente già presente sul posto in origine. Rappresenta un corpo di leone con testa umana, che per alcuni studiosi rappresenterebbe il faraone Chefrem, mentre per altri sarebbe da attribuire al figlio di questi, Kheper.

Intorno ai tre monumenti principali alcuni dei quali sono visitabili anche all’interno, in tempi diversi a seconda dei programmi di salvaguardia e di studio, si trovano altre tombe interessanti, anche meno visitate e quindi più tranquille.

Video: le Piramidi di Giza e la Sfinge

Anche se di qualche anno fa ecco un suggestivo video sulle piramidi di giza

Un panorama di suggestiva bellezza, le Piramidi di Giza sono una meta immancabile per chi si reca a visitare l’Egitto.