Thailandia quando andare: la stagione migliore, clima e consigli utili

Quando andare in Thailandia? Se è questo il tuo dubbio, in questo veloce articolo ti spieghiamo tutto quello che devi sapere relativamente al momento migliore per andare in Thailandia

Thailandia quando andare
Thailandia quando andare

La Thailandia è il sogno di molti italiani, se anche tu fai parte di questi italiani ma non hai idea di quando andare in Thailandia continua a leggere perchè in questo articoli troverai qualche buon consiglio che è bene tenere a mente.

Probabilmente ti stai chiedendo quando andare in Thailandia per trovare le condizioni migliori, soprattutto per quello che riguarda il clima.

Devi sapere che la Thailandia è tra i Paesi più amati per trascorrere ore e ore al mare, anche di inverno, o per scoprire la spiritualità che caratterizza questo angolo del pianeta.

Per questi motivi conoscere in anticipo come si comporta il clima in determinati periodi dell’anno può effettivamente essere molto interessante.

Probabilmente avrai sentito dire già che in Thailandia esistono 3 stagioni differenti, lo scopriremo in questo articolo e capiremo nel migliore dei modi quando fare una vacanza in  Thailandia.

Ecco quando andare in Thailandia

Potrebbe anche sembrare strano, soprattutto rispetto per le nostre normali abitudini, ma il momento migliore (dal punto di vista climatico) per andare in Thailandia va da novembre ad aprile.

Mappa temperature e mm di pioggia
Mappa temperature e mm di pioggia

I mesi che intercorrono tra questi sono proprio quelli in cui le piogge sono sensibilmente ridotte e l’aria possiede anche una certa freschezza che non dispiace mai.

Uno dei mesi più interessanti è sicuramente gennaio visto che anche i prezzi, subito dopo il capodanno, sono decisamente più bassi del solito.

La Thailandia però è un posto bellissimo grazie alla sua varietà di luoghi unici che spesso presentano un clima di volta in volta differente.

Anche se volendo definire il periodo migliore per un viaggio completo in Thailandia possiamo indicare sicuramente i mesi di gennaio e febbraio, temperature e clima sono perfetti per ogni luogo del Paese.

♥ Leggi anche: Cucina thailandese, ecco i piatti da assaggiare in Thailandia

Il clima della Thailandia

Proprio il clima della Thailandia è una costante che va sempre presa in considerazione per capire quando andare in Thailandia.

Si tratta infatti di un clima tipicamente tropicale monsonico, con temperature abbastanza alte tutto l’anno sia per quanto riguarda l’aria che anche per le acque.

I mesi più caldi sono marzo, aprile e maggio con aprile quello più caldo in assoluto. Non è raro riscontrare picchi di 40°C.

A nord si respira un’aria più fresca e si hanno meno piogge. Da escludere il periodo maggio-settembre nel quale l’alta concentrazione dei monsoni rischia di trasformare il tuo viaggio in un incubo fatto di precipitazioni più o meno abbondanti, con un picco tra la fine di luglio e l’inizio di settembre.

Come già dicevamo, il clima ideale per vivere nel migliore dei modi il nord della Thailandia è quello della stagione secca che va appunto da novembre ad aprile perfetto per trascorrere il tuo tempo tra spiagge incantevoli e mare straordinario.

Da escludere invece una tappa nella costa sud orientale, sul Golfo di Thailandia, nei mesi tra ottobre e dicembre quando le precipitazioni occupano almeno 20 giorni di ogni mese.

♥ Leggi anche: Thailandia: Le 7 Spiagge a Phuket più famose

Thailandia quando andare: le 3 stagioni

Dicevamo già all’inizio che in Thailandia il clima si suddivide molto spesso in tre stagioni diverse. Questo ti aiuterà a capire ancora meglio il periodo migliore per decidere quando andare in Thailandia.

I mesi che intercorrono tra novembre e febbraio sono quelli della nota Stagione Secca, almeno dal punto di vista climatico.

Si tratta infatti della stagione ideale per una vacanza in Thailandia; in questi mesi infatti il clima è forse quello più interessante di tutto l’anno. Le precipitazioni sono quasi assenti, l’umidità ai livelli più bassi e le ore di sole sufficienti. L’unica discriminante potrebbe essere legata ai prezzi che in questo periodo, complice il grande afflusso turistico, potrebbero risultare non particolarmente convenienti.

Tra marzo e maggio invece la Stagione Umida è la vera protagonista, nonostante infatti la temperatura più elevata i turisti non mancano e uno degli eventi più interessanti (anche per rinfrescarsi) è il Festival dell’Acqua.

♥ Leggi anche: Cosa fare a Bangkok soprattutto se è la tua prima volta qui

Attenzione quindi al caldo elevato se decidi di andare in Thailandia proprio in questo periodo, cercando di uscire soltanto nelle ore più fresche.

Infine l’ultima stagione della Thailandia è la Stagione delle Piogge, solitamente in questo periodo abbiamo una concentrazione turistica meno elevata, parliamo dei mesi che vanno da maggio-giugno a ottobre. Tuttavia sebbene le piogge siano più frequenti in questo periodo, il clima risulta ancora abbastanza caldo e i prezzi spesso subiscono sconti decisamente interessanti.

Pronto per partire?

Ora quindi hai a disposizione un perfetto spaccato che ti aiuterà a decidere quando andare in Thailandia.

♥ Leggi anche: Le 12 imperdibili Spiagge della Thailandia

Oltre alle stagioni e al clima migliore, la scelta può essere determinata anche dal prezzo. Ad agosto per esempio in Thailandia i prezzi sono più interessanti rispetto a quelli che potresti trovare a dicembre.

♥ Leggi anche: Visitare Pattaya: le fantastiche spiagge e dintorni

Ma per spendere ancora meno bisognerebbe raggiungere la Thailandia nei mesi col clima più critico, ma non te lo consigliamo.