Jamaica: ecco perché fare una vacanza qui

La Jamaica possiede un paesaggio lussureggiante con montagne, foreste pluviali e spiagge meravigliose con barriere coralline, ecco qualche consiglio utili da sapere prima di partire.

The beach at Sandals - Negril

Essere attratti dalla Jamaica è tutt’altro che difficile. Lasciarsi tentare da una vacanza in Jamaica, dai meravigliosi paesaggi di questa isola che si culla nel Mar dei Caraibi alla deriva delle Grandi Antille, dalle sue stravaganze ed innumerevoli curiosità, dalle occasioni di divertimento, è praticamente impossibile.

Stando alle coordinate precise, la Jamaica si trova a 630 km dal Centro America, a 150 km da Cuba a 190 km da Haiti ed originariamente le tribù che la abitavano le diedero nome Xaymaca ossia terra della primavera.

Jamaica: Un po’ di storia

Fu ribattezzata Santiago de la Vega nel corso della dominazione spagnola che ebbe inizio con lo sbarco di Colombo (1494).

Successivamente l’isola passò nelle mani dell’Impero britannico (1655)  e conobbe uno sviluppo commerciale con esportazioni per lo più di zucchero. In questo lasso di tempo si verificò anche un picco demografico per via degli schiavi neri che venivano presi dall’Africa e che ad un certo punto, essendo in maggioranza, cominciarono a dare luogo a rivolte e ribellioni.

A seguito di questi eventi si ottenne l’abolizione della schiavitù (1834) e si costituì lo Stato Jamaicano.

Ocho Rios – Jamaica

Gli incantevoli scenari paradisiaci, gli stupendi paesaggi e luoghi hanno fatto la loro parte nello sviluppo turistico della Jamaica, basti pensare alle Blue Mountains (Montagne Azzurre) che racchiudono un vero gioiello naturale quale è il Blue Mountain Peak (2.256 m).

♥ Leggi anche: Le più belle spiagge della Jamaica

Sotto di esso troviamo un altopiano calcareo che sfocia nelle pianure alluvionali che a loro volta terminano nelle sabbiose coste accarezzate dal cristallino mar dei Caraibi.

Questi litorali jamaicani sono fra i più famosi al mondo e fra i più visitati dai turisti, pensiamo a Runaway Bay situata nella costa nord con le sue incantevoli spiagge: Roxborang Beach, Alterry, Salem, Discovery Bay, Puerto Seco, Silver Sands e Burwood.

Ma pensiamo anche alla zona di Negril (anche meta degli itinerari dello shopping) con le sue: Seven Mile Beach, il Long Beach Park e la Bloody Bay Beach o ancora a Montego Bay dove si trovano la  Doctor’s Cave Beach e la Walter Fletcher due punti focali per la vita notturna della Jamaica.

Montego-Bay
Montego-Bay

Prima di prenotare una vacanza in Jamaica è utile dare uno sguardo al clima per evitare d’incappare nel periodo sbagliato dell’anno e rovinare la nostra vacanza.

Quando andare in Jamaica

Dunque essendovi un clima tropicale le temperature calde persistono per tutto l’anno anche se la vera e propria stagione calda la si ha fra dicembre e maggio mentre invece è nel periodo di novembre che si concentrano per lo più le precipitazioni. Si sconsiglia di prenotare un volo per la Jamaica fra settembre ed ottobre in quanto si rischia d’incontrare un uragano.

Per  quanto riguarda le cose da vedere in Jamaica premettiamo che la scelta delle attrazioni più importanti da visitare risulterà più facile stabilendo un itinerario a seconda delle tre zone storiche in cui è suddivisa:

  • Contea di Cornwall
  • Contea del Middlesex
  • Contea del Surrey

Che comprendono a loro volta le città principali: Hanover, Clarendon, Kingston, St. Elizabeth, Manchester, Portland, St. James, St. Ann, St. Andrew, Trelawny, St. Catherine, St. Thomas, Westmoreland, St. Mary.

Kingston, la capitale della Jamaica

Kingston, situata ai piedi delle Blue Mountains, è la capitale della Jamaica e vi si concentrano numerose attrazioni interessanti quali:

  • la Devon House dallo stile architettonico dei primi del 900, la King’s House, antica residenza del governatore realizzata nel 1765,
  • il National Heroes Park, dedicato agli eroi nazionali,
  • il Sir William Grant Park presso  Down Town, dedicato al leader dei laburisti del 1938,
  • la National Gallery in cui si possono ammirare le opere giamaicane dagli anni ’20 del XX secolo a oggi;
  • Il Bob Marley Museum. Qui si trovano anche i principali centri commerciali in cui fare shopping.

Altri centri da visitare

Fra gli altri principali luoghi d’interesse troviamo: Ocho Rios una cittadina molto caratteristica circondata da meravigliosi scenari collinari e marittimi, Cockpit Country l’altopiano calcareo, Long Bay la spiaggia di sabbia rosa e Spanish Town una cittadina coloniale.

La cucina Jamaicana

Fra tutte queste bellezze da vedere non possono mancare certamente anche le bellezze da gustare, ci riferiamo alla cucina jamaicana in cui spiccano piatti come l’ Ackee and Saltfish (merluzzo e ackee, un frutto tropicale), il Jerk (un piatto a base di maiale, pollo e pesce alla griglia), la Pepperpot Soup (una zuppa di carne sotto sale con foglie di callaloo, patate e cavoli cotti nel latte di cocco) ed il Seafood Kebab (specialità a base di pesce grigliato).

Qualche consiglio utile

Infine prima di prenotare il vostro viaggio vi raccomandiamo d’informarvi accuratamente nel caso in cui vogliate portare con voi un animale domestico se e quali documenti sono richiesti, vi ricordiamo che è vietato introdurre piante, frutta, cibi a deperimento rapido in genere, che il fuso orario è di -6 ore e che non si necessitano di particolari visti per l’ingresso in questo Paese se non il proprio passaporto ma che è indispensabile mostrare il biglietto di ritorno al momento dello sbarco.