Dove si trova la Cornovaglia? I posti e 10 suggestive foto da vedere

La Cornovaglia (Cornwall) è nota per le sue spiagge sabbiose, i paesaggi panoramici e le città storiche ecco cosa vedere in Cornovaglia di fantastico

Immaginiamo di trovarci su un alto promontorio, sotto di noi le insenature di rocce intrappolano i flutti dell’Oceano, attorno il verde delle colline su cui si ergono misteriosi cerchi di pietre e maestosi castelli: siamo in Cornovaglia.

Questa è la terra dei celti che molti scrittori hanno celebrato nei loro romanzi come custode dei segreti dell’Antica Religione, secondo alcuni sarebbe il portale d’ingresso per la mitica Avalon.

Molti turisti affollano la Cornovaglia per godersi la bellissima costa e ammirare i panorami dal famoso sentiero della scogliera. La contea è stata fortemente influenzata dalla cultura celtica, dimostrandosi una delle destinazioni più popolari per coloro interessati a conoscere la storia e la mitologia celtica. In questo articolo scoprirai perché dovresti visitare la Cornovaglia almeno una volta nella vita.

La costa della Cornovaglia è una destinazione popolare per le persone che vivono nel Regno Unito e desiderano trascorrere le loro vacanze estive qui.

Ci sono molte destinazioni famose in Cornovaglia. Ad esempio,

  • Newquay è un posto bellissimo che attrae i turisti per le sue spiagge conosciuta per le spiagge sabbiose delle baie di Fistral e Watergate
  • il vicino Eden Project,  un enorme giardino botanico che ospita al suo interno due delle più grandi biosfere al mondo.
  • Ci sono anche molti siti storici da visitare come il castello di Tintagel e le rovine dell’abbazia di Tintern a Port Isaac.

Dove si trova la Cornovaglia?

Mappa Cornovaglia
Mappa Cornovaglia

La Cornovaglia si trova a sud-ovest dell’Inghilterra. La contea ha una popolazione di 563.000 persone ed è costituita da una penisola delimitata dal Canale della Manica e dall’Oceano Atlantico, proclamata “Area di eccezionale bellezza” del Regno Unito.

♥ Leggi anche: Cosa vedere a Londra quello da non perdere

Alla scoperta della Cornovaglia

Effettivamente questo ducato fa parte delle sei nazioni celtiche e confina ad est con la contea del Devon mentre sulla zona nord possiamo trovare delle spiagge di sabbia fine e dorata prese di mira durante il periodo estivo dai turisti.

Saint Ives
Saint Ives

Anche nella zona meridionale incontriamo degli arenili ma la sabbia è più grossolana ed intervallata dalle rocce.

Spostandoci verso l’interno la Cornovaglia sa accontentare anche gli amanti della natura e delle escursioni con i suoi folti boschi e le sue silenziose brughiere.

Ed è proprio addentrandoci nel cuore di questa leggendaria terra che troviamo i tesori culturali che hanno contribuito ad alimentare la sua storia ed il suo fascino.

East Looe e West Looe

East Looe
East Looe

Iniziamo dunque questo nostro tour nelle bellezze cornovagliesi proprio dalle coste dove si trovano ancora i caratteristi villaggi di pescatori, fra questi visitiamo East Looe e West Looe, due paesini che si specchiano sul fiume Loe.

St Ives, la città costiera più bella d’Inghilterra

St Ives
St Ives

Un’altra suggestiva cittadina nei dintorni di Land’s End è St Ives, con le sue dorate spiagge e la sede staccata del Tate Gallery di Londra, un museo imperdibile.

St. Ives famosa per il surf, windsurf e sci d’acqua è una cittadina di mare davvero pittoresca con poco più di 11.000 abitanti, piena di fascino e carattere.

Luogo di attrazione, il secolo scorso e ancora tutt’oggi, di molti artisti prestigiosi, ecco perché un soggiorno qui non può escludere una visita alla Tate Gallery St Ives, una bellissima struttura in riva al mare con esposte opere di Ben Nicholson, Piet Mondrian, Pablo Picasso, P. Lanyon, Paule Vezelay e tanti altri.

Cadgwith e Coverack

A seguire troviamo Cadgwith e Coverack nei pressi della penisola del Lizard circondati da uno scenario naturale invidiabile.

Cadgwith
Cadgwith

Cadgwith è un piccolo villaggio di pescatori ricco di storia. Una vera gemma nascosta sulla costa meridionale della Cornovaglia, Cadgwith ha chilometri di impressionanti scogliere che aspettano solo di essere esplorate con la bassa marea.

Coverack è un pittoresco e incontaminato insediamento costiero sulla costa meridionale della Cornovaglia. È una gemma nascosta e non è nota a molti turisti.

È un posto che merita davvero una visita. Ci sono alcuni negozi e pub interessanti lungo il porto e se sei abbastanza fortunato da intravedere uno dei loro famosi cigni locali, allora sai che ti aspetta una giornata eccellente!

Polperro

Polperro
Polperro

Polperro, un vero dedalo di antiche strade, casette bianche, negozi di artigiani, ristorantini e moli in cui approdano i piccoli battelli azzurri. Il vero piacere è visitarlo a bordo di una carrozza tirata dai cavalli.

Il Polperro Heritage Museum è il posto dove andare se sei interessato al passato di Polperro o vogliono saperne di più sulla sua storia di pesca o di contrabbando.

Il turismo è diventata l’attività principale di Polperro a partire dal XX secolo

St Austell

Ci spostiamo quindi nei pressi di St Austell una città già più estesa con più abitanti (da visitare è il birrificio ed annesso pub d’epoca) attorniata da cave d’argilla da cui si estrae la kaolite e da serre in cui si ricreano due tipi di habitat: quello mediterraneo e quello tropicale.

Addentrandoci ancor più nell’interno incontriamo il parco delle Bodmin Moor trattasi di un terreno pianeggiante su cui si trova il famoso lago Dozmary Pool che secondo la leggenda custodirebbe la spada Excalibur seppellita lì dalla Dama del Lago in seguito alla sconfitta di Artù nella Battaglia di Camlann.

Truro

Truro
Truro

Seguendo il fiordo di Carrick Roads incontriamo Truro una delle città principali dell’antico ducato celtico, sorta intorno al XII sec. Lo stile che permea l’architettura di questo paese è prettamente gregoriano come si evince dalla struttura delle abitazioni. E’ presente inoltre il Royal Cornwall Museum che consigliamo di visitare in quanto espone reperti fondamentali per la conoscenza del folklore nonché della storia della Cornovaglia.

St Mawes

St Mawes
St Mawes

Nei pressi troviamo anche St Mawes il cui principale monumento d’interesse è un castello cinquecentesco voluto da Enrico VIII, dirimpetto ne troviamo un altro speculare denominato Pendennis Castle costruito come roccaforte contro gli attacchi dei francesi e degli spagnoli.

Molto bella da visitare è anche St. Michael’s Mount (nome che deriva da Mont-St-Michel, una località molto simile che però si trova in Normandia) con la sua abbazia benedettina dell’XI secolo convertita poi in castello.

Tintagel

Tintagel
Tintagel

Giungiamo quindi nel luogo che più di tutti ha costituito un elemento fondamentale delle leggende di Camelot: Tintagel. In particolare si ammiri il castello (risalente al XII secolo) a strapiombo sul mare e la grotta di Merlino visitabile quando c’è bassa marea.

Boscastle

Boscastle
Boscastle

Poco distante da Tintagel troviamo Boscastle con il suo famoso museo delle Streghe (museo dedicato alla stregoneria e alla magia), incastonato in posizione idilliaca attorniato da verdi paesaggi, rigogliosi pascoli e baite ed un profondo fiordo, che ne fa un porto naturale.

Il caratteristico villaggio si estende attorno al porticciolo, con graziose abitazioni che oggi si sono trasformate in negozi di souvenir, ristoranti e bed and breakfast.

Newquay

Newquay
Newquay

Newquay meta ideale dei surfisti e degli amanti della vita notturna e del divertimento. Si trova sulla costa atlantica della Cornovaglia, Newquay è stata eletta come “Una delle città balneari preferite della nazione” e come “Migliore destinazione per le vacanze in famiglia” come scritto prima è apprezzata molto dagli appassionati di surf.

In conclusione, la Cornovaglia è un posto molto bello con una ricca storia e tradizione. Speriamo che ti sia piaciuto leggere questo articolo e vedere le nostre foto e speriamo di averti convinto di fare le prossime vacanze in Cornovaglia!

Altri utenti hanno letto anche

I più cliccati