Visitare Londra: ecco cosa vedere assolutamente

Vacanza a Londra? Qui sei nella pagina giusta, ecco una veloce lista dei monumenti, musei e chiese che devi assolutamente vedere, soprattutto se è la tua prima volta a Londra

Visitando l’Inghilterra è impossibile non fare una sosta nella capitale: Londra, una città molto contemporanea con una storia che risale fino all’antica Roma.

La prima cosa che salta immediatamente all’occhio è che l’Inghilterra e Londra hanno poco in comune, difatti se della prima abbiamo un’immagine che richiama la formalità, la compostezza, la rigidità, della seconda abbiamo un’impressione da subito molto più moderna, aperta in senso culturale, più vivace.

A Londra nascono le mode, le etnie s’incontrano, è una vera e propria metropoli internazionale a tutti gli effetti. C’è molto da vedere a Londra quindi qui di seguito troverai una lista circa i luoghi più importanti ed interessanti da visitare a Londra, soprattutto se è la tua prima volta qui.

P.S: Se pensi di andare a Londra ma non hai idea di dove dormire ti consigliamo di guardare qui troverai delle soluzioni di sicuro interessanti.

Le nostre prime tappe in questo tour riguarda le meraviglie monumentali londinesi, in previsione a questo, ti consigliamo valutare l’acquisto del London Pass, una card in grado di garantirti numerosi vantaggi durante il tuo soggiorno a Londra. Partiamo!

I monumenti da vedere a Londra

1. Kensington Palace

Kensington Palace – Foto E. Parker

Se vai a visitare Londra puoi partiree da uno dei simboli più conosciuti dell’Inghilterra: i reali, quindi dalla loro residenza di lavoro ossia Kensington Palace. Fu realizzata nel XVII secolo ed in seguito rimodernizzato.

All’interno osserviamo la stanza della Cupola dove fu battezzata la regina Vittoria, gli appartamenti, le collezioni di abiti cerimoniali e alcuni abiti di Lady Diana.

All’esterno invece ammiriamo il giardino realizzato nel 1705.

2. Buckingham Palace

Buckingham Palace – Foto janipewter

Un altro edificio reale, il principale a dire la verità, che non puoi non visitare è Buckingham Palace (1633) residenza della famiglia reale. Osserviamo gli sfarzosi e lussuosi interni. Da non perdere il cambio della guardia.

3. Il Big ben

Big Ben – Foto N. Howard

Un altro dei simboli che ci viene subito in mente parlando dei monumenti di Londra è il Big ben, pensa che pesa ben 13 tonnellate, è alto 96,3 metri ed è l’orologio più preciso che esista.

Devi sapere che in occasione del Giubileo di diamante di Elisabetta II nel giugno 2012, è divenuta ufficialmente la Elizabeth Tower. Questa torre campanaria suona ogni quarto d’ora.

Fu costruito da Benjamín Hall per essere la sede del Palazzo medievale di Westminster poi dopo un incendio nel 1834 venne ristrutturato ed ora ospita le due Camere del Parlamento Britannico. Le stanze del Parlamento sono visitabili nel periodo che va da Luglio ad Ottobre.

P.S.: È possibile prenotare la visita guidata in italiano direttamente da qui. L’itinerario parte dal Big Ben procede poi con la visita al quartiere di Westminster dove potrai osservare il Parlamento, in cui si trovano la Camera dei Comuni e la Camera dei Lord, per poi ammirare l’interno dell’Abbazia di Westminster concludendo il giro con Buckingham Palace.

Un tour davvero bello e assolutamente da fare soprattutto se non sei mai stato a Londra!

Scegli le date e prenota questo tour di Londra

4. Il Tower Bridge

Molto spettacolare è il Tower Bridge, il famoso ponte costruito in modo da aprirsi al centro per favorire il transito delle imbarcazioni.

Nei pressi si trovano: Il Tower Bridge Museum, che ci illustra la storia del ponte e la torre di Londra una costruzione fortificata realizzata in epoca normanna che divenne in seguito prigione, luogo d’esecuzione delle pene e residenza dei reali.

Al suo interno sono custoditi i gioielli della famiglia reale e resti del muro romano voluto dall’imperatore Claude per proteggere la città, inoltre vi sono armature ed armi antiche facenti parte dell’arsenale reale.

♥ Leggi anche: Come muoversi a Londra

I musei di Londra da non perdere

Il nostro viaggio prosegue con i più importanti fra i musei londinesi.

1. Il British Museum

Qui potrai ammirare l’esposizione dei manufatti dell’uomo in tutto il mondo, dalla preistoria ai giorni nostri; non solo ma anche oggetti collezionati dai viaggiatori e dagli esploratori del periodo vittoriano (fra i più preziosi: tesori assiri e mummie egizie).

E’ decisamente il museo più affascinante ed interessante.

2. Il Tate Modern

Tate-ModernMuseo nazionale britannico d’arte moderna, espone opere di Matisse e Picasso ed altre contemporanee. Trattasi in realtà di una delle nove gallerie della Tate Britain, fra le altre più interessanti vi è la Tate Gallery, che comprende alcune tra le opere maggiori di Bacon, Dalí, Picasso, Matisse, Rothko e Warhol.

3. Madame Tussauds, museo delle cere più famoso del mondo

Morgan Freeman al Madame Tussauds

Il più noto e visitato è senz’altro Madame Tussauds che contiene le statue di cera di tutti i personaggi più famosi del mondo. Fu creato da un’artista francese del secolo XIX per Luigi XVI.

Potrai vedere da vicino alcuni membri della famiglia reale britannica, personaggi storici, scienziati, cantanti, attori e leader mondiali come la Regina Elisabetta II, Stephen Hawking, Albert Einstein, David e Victoria Beckham, Tiger Woods e magari farti pure un selfie con loro.

Da non perdere la Galleria degli Orrori! Dove troverai delle teste decapitate e gli assassini più famosi della storia.

P.S. Un consiglio che ti possiamo dare se vuoi visitare questo incredibile museo è quello di acquistare il biglietto online in quanto il ticket è più caro se si acquista in biglietteria e, in più, le file agli sportelli sono interminabili. Puoi acquistare il biglietto direttamente da qui.

4. Il museo di Londra

Realizzato nel 1881 da Alfred Waterhouse se vuoi approfondire la storia della capitale, comprende illustrazioni e reperti che vanno della Preistoria al ventesimo secolo e dei più importanti eventi accaduti come l’incendio del 1666 che distrusse tre quarti cella città.

5. Natural History Museum

Nelle categorie musei naturali e scientifici non perdiamo l’occasione di una visita al Natural History Museum (imperdibile la mostra sui dinosauri, la galleria dei mammiferi e la spettrale foresta pluviale); Il museo delle scienze (illustra i dettagli sui voli spaziali, le macchine a vapore, la macchina del calcolo ed i primi aeroplani) infine il London Planetarium ovvero l’ osservatorio astronomico.

Le 3 chiese da vedere più famose

Chiudiamo dunque con le tre chiese londinesi più famose:

La Westminster Abbey all’interno della quale vi sono le tombe della famiglia reale e dove si svolse il funerale di Lady Diana.

La St Paul’s Cathedral dove invece si sposò Lady Diana, fu costruita da Christopher Wren tra il 1675 e il 1710 sui resti di cattedrali molto antiche (604).

La St. James’s Church edificata per volere di Sir James Wheble nel 1840, lo stile è prettamente gotico vari lavori e ristrutturazioni furono svolte fra il 1925 ed il 1962. Ammiriamo sull’altare il Crocefisso con Angeli, le vetrate raffiguranti Cristo Crocifisso, la Madonna con Bambino e San Giacomo sono in stile vittoriano, la statua di San Giacomo e la navata decorata con diversi santi.

Da non perdere a Londra

Una cosa che suscita sempre molto interesse e curiosità è il cambio della guardia a Buckingham Palace di cui potete vedere il video.

5 Curiosità su Londra che forse non sai

  1. Londra è la città più piccola dell’Inghilterra.
    Giusto. La grande città che molti di noi conoscono come Londra è in realtà chiamata “Greater London”, mentre la stessa City di Londra è una piccola parte di questa metropoli tentacolare. Ha una popolazione di poco più 9.000 persone, il che la rende la più piccola d’Inghilterra.
  2. A Londra non piove così tanto
    Londra è conosciuta in tutto il mondo per essere una città piovosa. Non è affatto vero! Londra in realtà vede meno pioggia di Roma, Miami e Sydney sia in termini di volume che di numero di giorni di pioggia.
  3. Il “Big Ben” non si chiama Big Ben
    Da tutto il mondo i turisti vengono a sostare sul Ponte di Westminster e a farsi un selfie vicino al Big Ben.
    Ma devi sapere che questo punto di riferimento famoso in tutto il mondo è in realtà chiamato Elizabeth Tower – Big Ben è il nome della campana che vive all’interno. Quindi non scatterai una foto del Big Ben, ma al massimo lo potresti sentire.
  4. La statua più piccola del mondo si trova a Londra
    Una statua che mostra due topi che mangiano un pezzo di formaggio è conosciuta come la statua più piccola del mondo. È così piccola che qualcuno te lo deve indicare. Probabilmente ti starai chiedendo quale sia il suo significato?
    La storia dietro è piuttosto singolare.
    La storia narra che la statua sia stata eretta per ricordare due costruttori che furono impegnati in una rissa dopo essersi accusati a vicenda di aver mangiato il loro pasto. Entrambi morirono e in seguito si scoprì che i topi avevano effettivamente mangiato il loro pasto.
  5. A Londra si parlano più di 300 lingue
    Non c’è quasi nessun altro posto al mondo più vario di Londra. Gli espatriati provenienti da diverse nazionalità condividono una grande percentuale della sua popolazione, che conta circa 8,7 milioni di residenti. Praticano le loro tradizioni originarie e comunicano nella loro lingua madre. A causa di questa incredibile diversità a Londra, si stima che ci siano oltre 300 lingue parlate. È probabile che se sei in viaggio a Londra puoi facilmente comunicare con qualcuno nella tua lingua madre.

Altri utenti hanno letto anche

I più cliccati