10 posti da visitare almeno una volta nella vita

Nel mondo ci sono dei luoghi davvero incredibili che bisognerebbe vedere almeno una volta nella vita. Ecco secondo noi i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita

Posti da visitare - Cappadocia e i camini delle fate

Si può pensare che esistono almeno 10 posti da visitare almeno una volta nella vita? Noi pensiamo che sia proprio così e per farlo abbiamo scelto proprio 10 posti da visitare almeno una volta nella vita, concentrandoci su monumenti, attrazioni e luoghi di grande fascino. Sicuramente irrinunciabili.

Ammettiamolo, il mondo è capace di offrirci luoghi straordinari e attrazioni di grande fascino.

Per questo motivo possiamo affermare che ovviamente non possono essere soltanto 10 i luoghi e i posti da visitare almeno una volta. Tuttavia con questo articolo ti porteremo a conoscere luoghi selezionati, assolutamente da vedere.

Vediamo quindi quali sono i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita.

1. Il centro storico di Roma, Italia

Centro Storico di Roma

Cominciamo proprio dal centro storico di Roma, un luogo probabilmente unico e dal fascino indescrivibile. Bisogna assolutamente andarci e visitarlo per rendersi conto della bellezza di ogni angolo e della ricchezza delle sue vie.

♥ Leggi anche: 10 cose da vedere a Roma da portare sempre nel cuore

Possiamo tracciare la sua estensione all’interno di quella zona della capitale racchiusa dentro le antiche mura, inoltre bisogna aggiungere che si tratta di un Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO già dal 1980 e dal 1990 fa parte delle meraviglie del Pianeta da preservare.

Il centro storico di Roma rappresenta il vero cuore di quel fascino unico che solo questa città riesce a trasmettere. Poiché il nucleo storico di Roma è quasi totalmente racchiuso all’interno delle Mura Aureliane e Gianicolensi, ad eccezione dei rioni Borgo e Prati, elencare tutte le bellezze del centro storico non è facile.

♥ Ti potrebbero essere utili questi consigli su dove alloggiare a Roma

Tuttavia tra i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita c’è sicuramente Campo Marzio che contiene le splendide e uniche piazze della capitale. Parliamo delle magnifiche Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, Piazza Venezia e Piazza Navona.

Ma non finisce qui, perché sempre a Campo Marzio si trovano anche il Pantheon, il Campidoglio e lo straordinario Foro Romano.

Altri luoghi di particolare interesse da includere durante la visita presso il centro storico di Roma sono sicuramente il Colosseo, l’Arco di Costantino e Castel Sant’Angelo.

♥ Leggi anche: Organizzare un tour a Roma in 2 giorni

2. Preachers Rock di Preikestolen, Norvegia

Preikestolen

La Preachers Rock di Preikestolen si trova in Norvegia ed è un luogo assolutamente pazzesco.

La traduzione letterale della denominazione del luogo significa pulpito. Parliamo infatti di una roccia incredibile posta a 604 metri di altezza disposti a picco sul Lysefjord, apice di una delle escursioni più note che si possono realizzare in Norvegia. Chiaramente è uno dei posti da visitare almeno una volta nella vita.

L’interesse per questo luogo straordinario è cresciuto di anno in anno tanto che sono centinaia di migliaia gli escursionisti e i turisti che si recano qui ogni anno.

Un posto perfetto per vivere la natura da un altro punto di vista e per immergersi nella montagna a 360 gradi.

Solitamente l’escursione che porta fino a Preikestolen ha una durata di circa 4 ore per un percorso nel complesso lungo circa 8 chilometri totali, andata e ritorno. Basti pensare che il dislivello del sentiero è pari a 500 metri con alcuni tratti particolarmente ripidi.

Di certo il consiglio è quello di avventurarsi solo se si possiede una certa esperienza nelle camminate su terreni accidentati. Per questo ti consigliamo anche di indossare scarponi da montagna oltre ad uno specifico abbigliamento antivento e antipioggia.

Tutte le escursioni che conducono al Preikestolen partono dal rifugio Preikestolen Fjellstue che si raggiunge in auto o in traghetto.

Una volta raggiunta la meta, come mostra il video, ti troverai di fronte uno spettacolo impressionante che ti lascerà senza fiato, una roccia piatta che si protende fino all’interno del fiordo. Straordinario!

3. Antelope Canyon, Stati Uniti d’America

Antelope Canyon

L’Antelope Canyon si trova invece in Arizona, vicino alla città di Page e anche questo è uno di quei posti da visitare almeno una volta nella vita.

Si tratta di un posto assolutamente straordinario dominato dalle rocce millenarie nella colorazione arancione brillante caratteristica del luogo, dove i raggi del sole impattano creando uno spettacolo unico veramente.

L’Antelope Canyon si divide in due sezioni, l’Upper Antelope e il Lower Antelope.

La conformazione caratteristica è frutto di lunghissimi processi dovuti all’azione di acqua e vento che nel tempo hanno modellato le rocce di questa parte di America. Visitare l’Antelope Canyon è sicuramente un’esperienza pazzesca che non dimenticherai con facilità.

Tra i parchi nazionali più noti degli Stati Uniti c’è proprio l’Antelope Canyon, un luogo tra i più fotografati al mondo. La struttura dell’Antelope Canon è del tipo slot canyon, cioè una gola stretta e profonda frutto di soli processi naturali.

La denominazione invece deriva dalla specie animale che viveva qui prima che il canyon diventasse un’attrazione riconosciuta e affascinante.

All’Antelope Canyon vi si accede con l’aiuto di guide autorizzate prenotando un tour con prezzi che si aggirano sui 30$ ai quali va aggiunta una specifica tassa nel caso si volessero scattare delle foto.

Trattandosi di un luogo molto visitato è consigliabile acquistare il tour in anticipo.

4. Pamukkale, Turchia

Pamukkale

Tra i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita non poteva mancare uno dei luoghi più belli al mondo, parliamo delle Terme Naturali di Pamukkale in Turchia.

Le terme sorgono nella provincia di Denizli in Cappadocia e sono già incluse tra i Patrimoni Culturali dell’UNESCO.

Si tratta delle terme naturali più note al mondo e si trovano in prossimità delle rovine dell’antica città greco-romana di Hierapolis.

Le Terme Naturali di Pamukkale, che significa letteralmente castello di cotone, rappresentano una vera e propria attrazione del luogo.

La loro formazione deriva da movimenti tettonici frequenti e terremoti da questi derivanti; si sono formate così vere e proprio vasche alimentate da fonti termali che arricchiscono le acque con calcio e anidride carbonica.

Allo stesso tempo nel corso dei secoli si sono formate qui aree di calcare e travertino, il colore chiarissimo di queste rocce ha fornito proprio la denominazione del luogo vista l’assonanza col cotone e col suo colore bianco candido.

Si tratta quindi di uno spettacolo completamente naturale.

In definitiva le Terme di Pamukkale rappresentano le terme naturali libere più conosciute e frequentate al mondo. Se viste da lontano sembrano rappresentare un paesaggio straordinario, come fossero monti di nuvole o fiocchi di cotone bianco intenso.

Le acque termali scivolano poi tra una vasca e l’altra scavando la roccia calcarea e il travertino. Un vero e proprio luogo di incanto.

5. Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, Croazia

Laghi di Plitvice

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice in Croazia è un luogo naturale di grande fascino, a metà strada tra Zagabria e Zara nella Dalmazia.

La particolarità del luogo, come facilmente intuibile, è rappresentata dai 16 laghi alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka oltre che da sorgenti presenti nel sottosuolo.

I bellissimi laghi sono inoltre collegati tra loro da una serie di bellissime cascate che riversano poi le loro acque nel fiume Korana.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice non può mancare quindi nei nostri 10 posti da visitare almeno una volta nella vita, dal 1979 inoltre fa parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Visitare il Parco Nazionale dei Laghi è molto semplice, grazie ad una fitta rete di sentieri ben segnalati per un percorso complessivo di circa 18 chilometri caratterizzati da piccoli ponti in legno posti sulla superficie dell’acqua. Per rendere l’escursione ancora più magica.

Devi anche sapere che il Parco risulta facilmente raggiungibile anche da Trieste, visto che da qui dista circa 200 chilometri mentre il biglietto di ingresso, che comprende anche tutte le tipologie di trasporto all’interno del parco, costa circa 7 euro in bassa stagione e circa 24 euro durante l’alta stagione. I ragazzi dai 7 ai 18 anni pagano inoltre il 35% in meno e quelli di età inferiore ai 7 anni entrano gratis.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è diviso in due parti: la parte superiore dove i laghi sono circondati da foreste e collegati da cascate, e quella inferiore caratterizzata da laghi più piccoli con vegetazione più bassa.

6. Stonehenge, Gran Bretagna

Stonehenge

Tra i luoghi più noti della Gran Bretagna c’è sicuramente Stonehenge, sicuramente uno di quei luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

La caratteristica numero uno del luogo è ovviamente il suo sito neolitico costituito dagli enormi megaliti disposti in posizione eretta. Stonehenge si trova all’interno della contea del Wiltshire non lontano da Salisbury.

Il luogo è oggi meta del grande turismo di massa vista la grande attrattiva che i megaliti riscuotono nel numerosissimo pubblico che arriva qui da ogni parte del mondo.

Stonehenge è un vero e proprio luogo di pellegrinaggio, si pensi che il 21 giugno del 2005 si sono radunate qui ben 20.000 persone per attendere il sorgere del sole durante l’avvio del solstizio d’estate.

Tra gli anni Settanta e Ottanta proprio Stonehenge ha ospitato un noto festival musicale, definitivamente cancellato nel 1985 dopo quella che è diventata nota come Battaglia di Beanfield, una guerriglia violenta tra alcuni partecipanti all’evento e la polizia.

Oggi il sito neolitico di Stonehenge rientra nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità dell’UNESCO e rappresenta una delle più visitate attrazioni del Regno Unito.

Pare che la costruzione del sito di Stonehenge abbia richiesto circa un migliaio di anni e mezzo con l’avvio della costruzione fissata intorno al 3100 a.C. La principale teoria associa la costruzione del sito ai Druidi, anche se le ipotesi differenti sono parecchie.

Il mistero che da sempre aleggia sul luogo lo rende popolare al punto giusto in ogni angolo del mondo.

7. Cattedrale di San Basilio

Cattedrale di San Basilio

La Cattedrale di San Basilio di Mosca si trova nella nota Piazza Rossa e rappresenta indubbiamente uno di quei monumenti da vedere almeno una volta nella vita, soprattutto se ti trovi all’interno di una vacanza presso la bellissima capitale russa.

L’ingresso è a pagamento per gli adulti e gratuito per i ragazzi fino a 16 anni.

La Cattedrale di San Basilio è essenzialmente una chiesa ortodossa ma rappresenta sicuramente il vero simbolo di Mosca col suo stile architettonico decisamente unico e fuori dagli schemi. Già nel 1990 è stata inserita tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO insieme al Cremlino che si trova accanto.

La costruzione della Cattedrale di San Basilio risale al tempo dello zar Ivan il Terribile ed è stata realizzata tra il 1555 e il 1561, a seguito della conquista del Khanato di Kazan. La leggenda dice che lo zar rese cieco l’architetto della cattedrale, Postnik Yakovlev, in modo che non potesse progettare un’altra chiesa in grado di superare la cattedrale russa.

Tuttavia la leggenda viene smentita dal fatto che lo stesso architetto partecipò alla progettazione del Cremlino di Kazan soltanto qualche anno più tardi.

La cattedrale, che nel 2016 ha celebrato 455 anni, ha rischiato di essere distrutta più volte visto il susseguirsi di diversi incendi, l’invasione napoleonica e anche un piano che ne prevedeva la demolizione messo in atto da Stalin secondi il quale la cattedrale intralciava le parate dell’esercito nella Piazza Rossa.

L’esterno della cattedrale è caratterizzato dalle bellissime cupole, tutte diverse, dipinte con colori accesi. All’interno invece, nonostante le dimensioni inferiori rispetto a quelle di altre cattedrali, possiede nove cappelle.

8. Lago di Braies, Italia

Lago di Braies

La collocazione del Lago di Braies va ricercata nella Val di Braies a circa 1.500 metri di altezza sul livello del mare, nel comune omonimo che si trova ad un centinaio di chilometri da Bolzano. Parliamo di un lago naturale meraviglioso, il più grande delle Dolomiti, uno dei 10 posti da visitare almeno una volta nella vita.

Durante l’estate la sua colorazione smeraldo è la principale caratteristica, ma tuttavia lascia posto ad una affascinante lastra di ghiaccio e neve durante i rigidi inverni.

Il Lago di Braies però in ogni momento dell’anno è il luogo perfetto per condurre ottime passeggiate, per praticare l’alpinismo e per le gite con le racchette da neve. Se il Nordic Walking è la tua passione ti trovi nel posto giusto.

La superficie di circa 31 ettari lo pone, come dicevamo, nella posizione di primo lago per estensione di tutte le Dolomiti. La formazione narra di una leggenda che ha per protagonisti alcuni selvaggi che sulle montagne della Valle di Braies ricercavano oro e pietre preziose.

Alcuni pastori del luogo non riuscirono a derubarli perché i cacciatori di oro aprirono delle fontane sotterranee e dopodiché gettarono i tesori proprio dentro il lago di Braies.

Sebbene un tempo per raggiungere la riva opposta del lago l’unico metodo era quello di utilizzare la barca a remi, ancora oggi è possibile utilizzarne una per fare una gita sul lago o per praticare la pesca sportiva.

Il Lago di Braies è stato inoltre set cinematografico della serie Un passo dal cielo con Terence Hill.

9. Cappadocia e i camini delle fate, Turchia

Cappadocia e i camini delle fate

La Cappadocia e i suoi camini delle fate rappresentano uno di quei  posti incredibili da visitare almeno una volta nella vita. La Cappadocia è una regione dell’Anatolia Centrale, posta su un altopiano turco.

Si tratta di un luogo quasi fiabesco caratterizzato da canyon, torri, villaggi rupestri e colori unici. La conformazione del territorio è di completa origine naturale e deriva anche da due vulcani, ora inattivi, presenti nel territorio.

I camini delle fate rappresentano forse la zona più nota di tutta la Cappadocia. I pinnacoli, dalla caratteristica forma conica, sono sormontati da elementi di tufo vulcanico in pratica ciò che rimane dell’antichissimo Monte Argeo.

I camini delle fate svettano nella valle tra i canyon e le pareti di roccia che la natura ha modellato nel tempo. C’è da dire che oggi quelli che sono posti lungo la strada che unisce le città di Neysehir e Ürgüp, sono diventati ristoranti o hotel ma anche abitazioni private.

Tuttavia in precedenza in questi camini delle fate si rifugiavano alcune popolazioni eremite.

In Cappadocia, precisamente nella Valle di Goreme, si contano oltre 300 chiese molte delle quali affrescate e città sotterranee con anche nove livelli differenti al di sotto del suolo.

10. La Grande Piramide di Cheope, Egitto

Piramide di Cheope

L’ultimo dei 10 posti da visitare almeno una volta nella vita è la Grande Piramide di Cheope, in Egitto.

Parliamo di una delle costruzioni più incredibili mai realizzate dall’uomo, simbolo di quella che era la civiltà egizia. Le misure della piramide sono infatti assolutamente impressionanti.

Si tratta di una piramide con base pressoché quadrata di 230 metri per lato e alta ben 146 metri.

Gli archeologi dicono che la piramide è stata costruita per ospitare il corpo del faraone della IV Dinastia. Tuttavia bisogna anche dire che non è stato mai ritrovato alcun corpo al suo interno.

♥ Leggi anche: Le incredibili Piramidi di Giza: le 3 più famose

La Piramide di Cheope è la prima che appare ai visitatori che arrivano da Sharia El-Ahram, si tratta infatti della più antica e più grande piramide delle tre presenti nel luogo.

Se vorrai visitarla potrai percorrere per alcuni metri una scalinata realizzata sulla facciata esterna della Piramide.

Il percorso viene sconsigliato a chi soffre di claustrofobia o di problemi cardiaci, anche se ogni cosa risulta ben curata. Sicuramente un’esperienza incredibile che consigliamo per chi può.

♥ Leggi anche: La valle dei Re uno dei luoghi più conosciuti al mondo

In conclusione

Per concludere questo viaggio attraversando i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita, abbiamo scoperto luoghi dal fascino indiscusso.

Si tratta di luoghi e attrazioni che meritano una visita per l’importanza storica e per il grande fascino che possiedono.

Seguendo questa guida potrai portare a termine un viaggio unico tra i 10 posti da visitare almeno una volta nella vita, non ti resta che scegliere da che parte cominciare.