Duomo di Firenze: la cupola, l’interno e la storia da sapere

A 800 m. dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella si trova il Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore) non solo la principale chiesa fiorentina, simbolo della città ma nache uno dei più famosi d'Italia, ecco perchè.

A 800m. dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella si trova la il Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore) la chiesa più nota di tutta Firenze e come dimensioni è una delle più grandi di tutta Europa.

Il Duomo è indubbiamente una delle cose da vedere a Firenze, impossibile comunque non vederla, la sua splendida facciata, ammirata ogni anno da milioni di visitatori, si erge in Piazza Duomo.

P.S. Vuoi visitare Firenze in modo facile e ottimale? Probabilmente sai che puoi arrivare a Firenze in treno, ma forse quello che non sai è che come esci dalla stazione praticamente sei in centro e puoi iniziare subito la visita.
Un consiglio quindi, se trascorrerai più giorni a Firenze, è quello di prenotare un hotel vicino alla stazione di Firenze, non ti servirà l’auto e in un attimo arrivi all’alloggio, lasci lì i tuoi bagagli, ti sistemi un attimo e via subito con la tua visita. Risparmierai tempo, traffico e ottimizzerai di gran lunga i tempi di soggiorno.

Partiamo ora con un po’ di storia relativa alla cattedrale di Santa Maria del Fiore, meglio conosciuta come Il duomo di Firenze, non solo la principale chiesa fiorentina ma anche simbolo di Firenze ed uno dei più famosi d’Italia.

La storia del Duomo di Firenze

Per costruire questa imponente chiesa fu demolita la Cattedrale di Santa Reparata e nel 1296 cominciarono i lavori per dar vita ad una delle chiese italiane più belle e preziose dal punto di vista artistico ed architettonico.

Nel 1334 si iniziarono i lavori per erigere il campanile, progettato da Giotto e divenuto uno dei simboli di Firenze.

Le difficoltà incontrate per portare a termine questa imponente chiesa furono molteplici, una tra tutte fu trovare una soluzione per coprire l’edificio.

La cupola del Duomo di Firenze

La maestosa Cupola duomo di Firenze
La maestosa cupola del duomo di Firenze

Ci pensò il Brunelleschi a progettare la cupola, che divenne quella più grande in assoluto mai costruita in muratura, un record per quell’epoca, ma in realtà un’opera che lascia a bocca aperta ancora oggi.

La cupola è davvero grande, presenta un diametro interno di 45,5 metri quello esterno di 54,8 m. e un’altezza totale di più di 116 metri. Rimane tuttora la più grande cupola in muratura mai costruita al mondo: MAESTOSA!

La cupola era così grande da impedirne l’uso di cèntine (specie di impalcature) durante la costruzione, facendo sì che venissero formulate molte ipotesi sulla tecnica costruttiva impiegata.

Il video qui di seguito ti spiega, in maniera semplice e simpatica, la storia dietro alla progettazione della cupola da parte del Brunelleschi.

Tra il 1572 ed il 1579 fu completamente affrescata dal Vasari che ripropose delle scene del Giudizio Universale.

Interno cupola duomo di Firenze
Interno cupola duomo di Firenze

Per visitare la Cupola del Duomo di Firenze bisogna salire diversi gradini (450 circa), vari cunicoli e scale a chiocciola tutto in un contesto stretto.

Si arriva a vedere prima l’interno della cupola e dopo l’esterno. Da qui si può godere di un panorama incredibile. Girando per tutta la sua circonferenza si può osservare tutta la città di Firenze. Nemmeno a dirlo: Spettacolare!

Visita e orari del duomo di Firenze

Oggi è possibile trovarsi a tu per tu con questi magnifici affreschi, infatti percorrendo un bel po’ di scale e dietro pagamento di un biglietto d’ingresso, è possibile salire fin sulla cupola e visitarla sia internamente che esternamente.

Indicativamente gli orari di tutti i giorno sono questi:

  • Cattedrale di Santa Maria del Fiore 10:45 – 16:30 (solitamente domenica chiuso)
  • Le Terrazze della Cattedrale 10:15 – 18:15 (solitamente domenica chiuso)
  • Cupola di Brunelleschi 08:15 – 19:45
  • Battistero di San Giovanni 11:15 – 18:00
  • Campanile di Giotto 08:15 – 19:45
  • Museo dell’Opera del Duomo 10:15 – 17:00

Il giro interno ti permetterà di apprezzare da vicino i capolavori artistici del Vasari, mentre una volta usciti sul piccolo terrazzo si avrà tutta Firenze ai propri piedi e lo splendido paesaggio ripagherà del piccolo sforzo fatto per salire fin lassù.

All’interno la Cattedrale è piuttosto austera, ma ricca di opere d’arte di artisti celebri; inoltre si verrà colpiti dalla bellezza delle 44 vetrate colorate che donano luce a tutto l’interno. In seguito ad alcuni scavi effettuati al di sotto della Cattedrale si ritrovarono dei resti di un’antica dimora romana, una pavimentazione paleocristiana ed alcuni resti dell’antica Chiesa di Santa Reparata.

Da qui puoi acquistare direttamente il biglietto d’ingresso con tanto di guida

Qui fu anche seppellito Filippo Brunelleschi, protetto dal suo capolavoro più grande, la cupola di Santa Maria del Fiore.

Il Duomo di Firenze è un’eccellenza pura dell’arte Italiana, magnifico esempio di una cultura del passato che ne caratterizza non solo Firenze ma l’intera nazione!

Altri utenti hanno letto anche

I più cliccati