Lago di Garda: cose da sapere sul più grande lago d’Italia

Il Lago di Garda è uno dei laghi più belli d'Italia e se non ci sei ancora stato, ora è la tua occasione. Ecco cosa sapere sul Lago di Garda

Il Lago di Garda è una popolare destinazione turistica nel nord Italia ma non è solo un’attrazione turistica, è un posto dove puoi goderti la natura, rilassarti e divertirti dove trascorrere il tuo weekend sul lago e vivere un’Italia diversa.

Il Lago di Garda è uno dei luoghi più panoramici d’Italia, una destinazione perfetta per chi vuole godersi la natura e prendersi una pausa dalla vita di città è qui dove puoi dimenticare tutto ciò che ti dà fastidio a casa, rilassarti e goderti la bellezza dei dintorni.

Il Lago di Garda, creato dai ghiacciai durante l’ultima era glaciale, è enorme – copre un’area di 370 km2 con i suoi 158 km di costa – che lo rendono perfetto per tutti i tipi di sport acquatici come la canoa, la vela o la pesca – o per molte altre attività come il ciclismo o l’escursionismo lungo le sue rive.

3 curiosità sul Lago di Garda

Dopo aver provato a comprendere cosa vedere sul Lago di Garda, devi sapere che il Lago dispone di alcune curiosità molto interessanti. Eccone almeno 3.

Il fiume Aril

La prima, che probabilmente non conosci, è che fra i suoi affluenti c’è anche un fiume che viene considerato come il più corto del mondo. Nello specifico, l’immissario relativo al fiume Aril nei pressi di Cassone di Malcesine è proprio considerato il fiume più corto al mondo forte dei suoi soli 175 metri di lunghezza: nel periodo natalizio è anche sede di un presepe galleggiante decisamente suggestivo.

Il lago più grande d’Italia

Devi sapere inoltre che il Lago di Garda è il lago più grande d’Italia. Ciò in accordo con una superficie che sfiora i 400 chilometri quadrati, nello specifico insiste su un’area di 389,90 chilometri quadrati. Una curiosità che forse non conoscevi fino ad ora.

Lazise sul Garda

La terza curiosità legata al Lago di Garda interessa il comune di Lazise sul Garda. Questo, già nel 983 d.C. è stato il primo comune “libero” del nostro Paese. Nello specifico, in quella data, la comunità del luogo chiese ad Ottone II Imperatore del Sacro Romano Impero di poter difendere il borgo fortificato ottenendo anche i diritti di transito e di pesca, oltre ad autonomie civili, economiche e religiose disciplinando liberamente la pesca e anche il commercio.

Quanto tempo occorre per fare il giro del Lago di Garda?

Per scoprire da vicino il Lago di Garda ti consigliamo di percorrere tutto il suo straordinario perimetro.

Ma quanto tempo occorre?

Sicuramente la tempistica varierà in base al mezzo di trasporto utilizzato, ma la soluzione può essere sicuramente legata all’auto o alla bicicletta: entrambi ti condurranno lungo i circa 140 chilometri richiesti in un lasso di tempo ovviamente differente.

Grazie al clima particolarmente mite tutto l’anno, l’effettuazione del giro utile a percorrere il perimetro del Lago di Garda appare indicata in ogni periodo dell’anno.

Se vuoi affrontare il percorso in bicicletta, meglio cominciare di mattina provando a partire da un luogo iconico come Riva del Garda.

La lunghezza del percorso, sicuramente non indifferente, è dovuta alla importante estensione del Lago di Garda che rimane sempre il più ampio d’Italia. Nello specifico per affrontare il percorso in bicicletta serviranno circa 7 ore abbondanti.

Il dato si riduce a circa 3 ore se il percorso viene affrontato in auto, traffico permettendo.

♥ Leggi anche: Limone sul Garda: la Ciclabile, una meravigliosa passerella sul lago

Quanti chilometri sono il giro del Lago di Garda in bicicletta?

Nell’itinerario utile a comprendere cosa vedere sul Lago di Garda, potrebbe non essere esclusa la possibilità di approcciare il percorso in bicicletta.

Soprattutto in estate, il Lago diventa meta quasi esclusiva del turismo sostenibile e di appassionati della bicicletta.

Il giro del Lago di Garda in bicicletta prevede un percorso piuttosto corposo che all’interno del perimetro del bacino introduce una lunghezza di circa 140 chilometri: una estensione che permette di apprezzare i paesaggi incantevoli del luogo con un approccio sicuramente affascinante.

Risulta invece evidente che qualora si ricercassero percorsi di bike trails, il chilometraggio effettivo potrebbe subire delle ovvie variazioni.

Nell’attesa che venga completata la ciclabile di Limone sul Garda, a ridosso del versante bresciano le ciclabili costeggiano la strada ma vengono approcciate comunque in sicurezza.

Per gli appassionati dei percorsi più impervi c’è la Panoramica da circa 81 chilometri e oltre 3.300 metri di dislivello positivo che porta da Salò a Riva del Garda.

Interessante potrebbe essere, nel Basso Garda, il tour della Valtènesi da 24 chilometri, così come nell’Alto Garda i 18 chilometri di ciclabile che collegano Toscolano Maderno alla Villa delle Cartiere.

Quanto è grande il Lago di Garda?

Infine chiariamo le dimensioni del Lago di Garda, partendo dalle origini del Lago. Pare che il Lago di Garda sia sorto a causa di molteplici eventi che si sono amalgamati fra loro.

La fossa tettonica contiene infatti sia il bacino del Lago che i monti che lo costeggiano, databili a circa 35 milioni di anni fa. Gli eventi del tempo hanno generato il letto del Lago, ora decisamente profondo.

Definire le dimensioni del Lago di Garda è un elemento semplice da mettere in pratica anche sfruttando la semplice evidenza visiva: i confini del Lago si perdono infatti alla vista, facendolo sembrare più vicino ad un mare piuttosto che ad un lago.

Successivamente alle glaciazioni che diedero vita all’anfiteatro morenico posto alla base del Lago, sembra che il Garda non abbia subito ulteriori modificazioni.

In definitiva, però, le dimensioni del Lago di Garda sono pressoché da primato.

  • Il Lago è ubicato a 65 metri sul livello del mare
  • Il Lago di Garda è largo massimo 17,2 Km e lungo (da Riva del Garda a Peschiera del Garda) ben 51,6 Km.
  • Il perimetro di 155 Km fa da cornice ad una superficie di 389,98 chilometri quadrati che lo rendono il lago più grande d’Italia.
  • La profondità media è fissata in 135 metri, mentre il punto più profondo misura poco meno di 350 metri.

Altri utenti hanno letto anche

I più cliccati

Gli articoli più letti e ritenuti più interessanti dai nostri lettori