Cosa vedere ad Ibiza: 15 cose da fare assolutamente

Una guida dettagliata su cosa vedere a Ibiza con tanti consigli e delle foto davvero meravigliose di Ibiza e del suo mare

Se vuoi sapere, non solo cosa vedere a Ibiza ma anche tanti consigli e curiosità su questa meravigliosa isola delle Baleari questa è una delle guide più complete che troverai, quindi mettila anche tu subito tra i tuoi preferiti così la potrai consultare anche in un secondo momento magari proprio durante il tuo soggiorno a Ibiza.

Se non lo sai Ibiza (assieme a Mykonos) è la più celebre e gettonata meta per le vacanze estive di milioni di giovani da tutta Europa ed insieme a Formentera costituisce le Illes due Pitiuses, ovvero isole ricoperte da pini.

Ibiza in realtà è il nome con cui è chiamata dagli spagnoli ed è conosciuta nel resto del mondo; per gli ibizenchi è Eivissa, di origine catalana.

Perché visitare Ibiza?

Ibiza è l’isola degli opposti: meta popolare e famosa per la sua nightlife ed al contempo custode di calette e scorci sconosciuti di cui innamorarsi. Vivace e trasgressiva, ma allo stesso tempo rilassante.

Ibiza infatti è molto nota per i locali trasgressivi e la movida spagnola che si conclude all’alba con le prime luci del giorno; ma per chi vuole si può rimanere piacevolmente sorpresi scoprendo che tutta la frenesia del sud dell’isola lascia il posto alla tranquillità e a delle spiagge quasi incontaminate nella parte più a nord.

Con queste premesse è evidente che la Isla Blanca attira ogni anno milioni di giovani turisti, pronti a lasciarsi andare al divertimento maniacale che contraddistingue l’isola mediterranea nei mesi estivi.

Se si dovesse trovare una parola per descriverla, la più significativa sarebbe indubbiamente “contrasto”.

Lo smisurato numero di calette e spiagge, ed i tanti percorsi escursionistici che si possono fare, la rendono una meta perfetta per chi è alla ricerca di una pausa dalla frenesia lavorativa e vuole dedicarsi del tempo a contatto con la natura e il mare a pochi chilometri dall’Italia.

La 1° cosa da vedere a Ibiza

La prima cosa da vedere a Ibiza è questo video! Se non sei mai stata/o a Ibiza questo è un video che riassume bene la natura, il mare e l’atmosfera che ti aspetta a Ibiza. Prenditi 3 minuti e gustati questo suggestivo video.

Come spostarsi a Ibiza

Per spostarsi a Ibiza agevolmente si può noleggiare l’auto o uno scooter, in alternativa i servizi pubblici sono molto efficienti collegando tutte le principali città e le zone di maggior afflusso turistico.

Un modo originale per esplorare l’isola è in sella ad una mountain bike che dà la possibilità di poter raggiungere delle zone costiere impervie non servite da strade carrabili.

15 cose da vedere a Ibiza assolutamente

Quando si va ad Ibiza una delle cose principali da vedere è la meravigliosa natura con le sue meravigliose spiagge che su quest’isola non smette di regalare emozioni.

Ci sono delle bellissime spiagge di sabbia bianca, delimitate da rocce che si stagliano in un cielo azzurro o si immergono in un mare verde smeraldo, paradiso degli appassionati di immersioni.

Le città principali dell’isola sono Ibiza, con le sue caratteristiche casette bianche e le piccole stradine, Sant’Antonio, tra le più turistiche, ma dove si posso trovare ancora delle belle spiagge poco frequentate, e San Jose, con la sua graziosa Chiesa che merita di essere visitata.

Pronta/o per fare un piccolo tour di Ibiza? Partiamo!

Cala Bassa, la più vip della zona

Cala Bassa
Cala Bassa

Una delle prime cose da vedere a Ibiza è Cala Bassa, raggiungibile in auto, battello e autobus a 15 min da San Antonio.

È uno dei luoghi simbolo di Ibiza. Oltre ad essere molto suggestiva, offre anche una buona cucina e una parte relax fatta con dei lettoni enormi all’ombra tra gli alberi.

La spiaggia di Cala Bassa infatti è circondata da una zona boscosa di antichi e nodosi alberi della Sabina, e vanta acque limpide e turchesi e sabbia soffice e dorata.

È un luogo perfetto per i bambini, ma non esattamente una spiaggia “assonnata”, poiché c’è una vasta gamma di sport acquatici disponibili comprese le moto d’acqua.

Sa Caleta Baia caletta a ferro di cavallo, popolare per la tintarella

Sa Caleta
Sa Caleta

Nonostante sia molto conosciuta – grazie anche al famoso ristorante in loco – basta passare le prime rocce per ritrovarsi immersi in una piccola spiaggia isolata e silenziosa.

Si trova nel comune di Sant Josep de sa Talaia  a 11,8 km a ovest della città di Ibiza, bisognerà stare sui sassi ma il mare è molto bello e pulito, e qui regna veramente la pace assoluta.

P.S. Al ristorante da provare il Pulpo a la Gallega e il “caffè caleta” a fine pasto.

Cala D’en Serra, perfetta per lo snorkeeling

Cala D’en Serra
Cala D’en Serra

Ci troviamo a circa 30 km nord da Ibiza città.

Una delle cose più belle di Cala d’En Serra è la strada che si percorre per arrivarci: un percorso che regala scorci bellissimi con l’orizzonte che si perde a vista d’occhio.

La spiaggia di sabbia è avvolta dalla collina che la protegge, e che rende questo luogo un angolo isolato per rilassare corpo e mente.

Per arrivare: vai a Portinatx poi da lì 2,5 km e parcheggia prima della strada sterrata che scende in spiaggia, cammina 5 minuti e ci sei.

Cala Xarraca

Cala Xarraca
Cala Xarraca

A poca distanza da Cala D’En Serra si trova Cala Xarraca. La strada per raggiungerla ricorda un po’ alcuni tratti della Sardegna, con un’acqua dai mille colori pronta ad attenderti ad ogni curva.

La cosa più caratteristica di questa caletta è la cornice tutt’intorno.

Cala Benirras

La spiaggia è molto carina e potete stare sia nella zona attrezzata che nella parte libera.

La potremo definire la regina dei tramonti hippy di Ibiza perché qui il calar del sole è accompagnato – in genere ogni domenica – dal suono di tamburi e percussioni.

È molto comoda raggiungere in auto ed ha un parcheggio ampio. È presente sia un ristorante che alcune bancarelle con oggettistica varia.

Il faro di Punta Moscarter

Punta Moscarter
Punta Moscarter

Se ti piace camminare questo faro è un’interessante cosa da vedere a Ibiza, non tanto per il faro in sé, costruito negli anni ’70 con i suoi 52 metri è la struttura artificiale più alta dell’isola, ma per la passeggiata che bisogna fare raggiungerlo. Si parcheggia l’auto a circa 1.3 km dal faro e poi ci vogliono circa 15-20 minuti di cammino.

Gli ultimi metri sono davvero impressionanti: un panorama eccezionale, scogliere mozzafiato e se ci vai alla fine della giornata sarai spettatore di un tramonto indimenticabile.

Il trekking attraverso la macchia di pini e ginepri è un po’ una sfida, ma le foto che puoi scattare dal promontorio qui ne valgono la pena.

Parco naturale di Ses Salines / Platja Ses Salines

latja de ses Salines
Ses Salines

Questa spiaggia, la preferita di tanti VIP, si trova immersa nel Parco Naturale di Ses Salines e si lascia alle spalle tutto il trambusto della movida ibizenca.

La parte che più ci piace del Parco non è esattamente quella spiaggia ma le piccole calette sul lato ovest, nascoste tra le rocce e perfette per cercare la quiete interiore e riposarsi con il suono del mare.

Cala Salada e Cala Saladeta

Saladeta
Saladeta

Perfetta! Il primo aggettivo che mi viene in mente quando penso a Cala Salada è “perfetta”.
Fuori stagione è immersa nel suo silenzio e l’acqua ha delle sfumature veramente pazzesche.

Nella stagione estiva è affollata ed è meglio preferirle Cala Saladeta, la sorella minore posta a lato.

Cala Vadella, ideale per famiglie

Cala Vadella
Cala Vadella

Cala Vadella si trova nascosta in una piccola insenatura – protetta dai venti – che la rende in questo modo una sorta di piscina naturale.

Cala di tipo sabbiosa, con un mare cristallino e dei pini dove potersi riparare dalle ore più calde.

Es Vedrà

Es Vedrà
Es Vedrà

Probabilmente il luogo più fotografato di Ibiza, Es Vedrà gode di una fama senza eguali.

L’isola è protagonista assoluta di molte tradizioni. Una delle più conosciute vuole che l’isolotto fosse abitato da un gigante buono che veniva chiamato per trovare imbarcazioni scomparse e pescatori dispersi in mare.

Alcuni pensano addirittura che la famosa isola del Mediterraneo narrata da Omero, dove le sirene cantavano ammaliando i marinai di passaggio, fosse proprio Es Vedrà.

Qualunque sia la tradizione, Es Vedrà è assolutamente imperdibile. Soprattutto al tramonto.

Una delle cose da fare assolutamente quando si visita Ibiza è infatti sedersi qui a vedere il calar del sole, con un’atmosfera senza eguali.

Niente aperitivi e musica, solo voi e la natura.

Una volta in questa zona non dimenticate di fare anche un salto a Cala D’Hort.

Atlantis, la città perduta di Ibiza

Atlantis
Atlantis

Il nome originario era Sa Pedrera, ma gli hippy degli anni Cinquanta hanno rinominato questo posto Atlantis.

Non è molto frequentato a causa della sua posizione nascosta e non molto segnalata.

Arrivarci è abbastanza faticoso – ricorda di portare acqua ed indossate scarpe comode – in quanto la discesa per arrivarci, e la salita per ritornare, sono toste tieni conto un camminata di 40/45 minuti.

La particolarità di questo posto è che – a differenza degli altri – non è una caletta e/o spiaggia, ma una scogliera a picco sul mare, proprio di fronte a Es Vedrà.

Cova de Can Marçà

Cova de Can Marçà
Cova de Can Marçà

Una delle particolari cose da vedere a Ibiza è sicuramente questa impressionanti caverne vecchie almeno 100.000 anni, si trovano in un bellissimo contesto naturale del nord d’Ibiza all’interno di una scogliera del Port de Sant Miquel.

Usate dai contrabbandieri durante la guerra civile, sono un susseguirsi di stalattiti e stalagmiti, il costo del biglietto è poco più di 10€ per gli adulti, il percorso è obbligatorio con guida che parla anche italiano. Il tutto dura circa 40 minuti e ti sarà illustrata l’origine e storia delle grotte con un piccolo spettacolo di luci e acqua sul finale.

Esperienza davvero suggestiva, che ti consigliamo di fare! Magari quando il sole batte così forte da non riuscire a stare in spiaggia, così potrai trovare anche un po’ di refrigerio.

Santa Eulària des Riu

Santa Eulària des Riu
Santa Eulària des Riu

Ibiza non è solo una vita notturna sfrenata, come scoprirai visitando Santa Eulària des Riu (conosciuta anche come Santa Eulalia)  è la terza località turistica più grande di Ibiza, molto amata dalle famiglie e da chi cerca una vacanza a Ibiza più tranquilla si trova sulla costa orientale dell’isola, a circa 15 chilometri a nord-est dalla città di Ibiza.

Santa Eulalia il luogo perfetto in cui soggiornare a Ibiza se stai cercando una vacanza di relax, inoltre la zona offre alcune delle migliori spiagge e calette di Ibiza che ti consigliamo assolutamente di vedere:

  • Come Aigües Blanques, o la spiaggia delle acque bianche, situata a 10 minuti dal centro di Santa Eulalia che prende il nome dalla schiuma bianca che rimane sulla spiaggia dopo che le onde si infrangono sulla riva. Questa è una spiaggia lunga 300 metri e abbastanza poco profonda.
  • Oppure la principale spiaggia di Santa Eulalia, che corre lungo la costa dal porto al Río de Santa Eulalia e il suo fascino risiede nella passeggiata che corre parallela, sulla quale troverai le migliori terrazze, ristoranti e negozi della città.

Dalt Villa

Dalt Villa
Dalt Villa

Dalt Villa è il centro storico di Eivissa – racchiuso tra le mura ed arroccato nella parte alta della città – e racchiude nelle sue strette e ripide strade acciottolate il fascino storico di Ibiza.

Nel punto più alto riuscirete a godere dei magnifici panorami dalle varie terrazze sparse ad ogni livello.

Questa zona è anche ricca di locali super turistici dove poter mangiare qualcosa attendendo l’arrivo della sera quando, illuminata, Dalt Vila domina fiera la città di Eivissa.

Andare a vedere la storica cattedrale ti darà l’occasione per trascorrere una mezza giornata o più nel meraviglioso centro storico facente parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO quindi è qualcosa che devi vedere a Ibiza.

Dalt Villa di sera
Dalt Villa di sera

Tra le tante cose da fare è quello di goderti un breve tour delle fortificazioni stesse per vedere i sette singoli bastioni. Ognuno di loro ha la sua storia diversa. Ad esempio, il bastione di Santa Lucia contiene una polveriera del 1700.

Immagina queste piccole viuzze con fiori e bouganville coloratissime, all’interno delle mura antiche che portano in cima alla Chiesa, che domina il Porto dall’alto. Ci sono negozi particolari ma soprattutto locali per colazione, pranzo, aperitivo con delle viste davvero mozzafiato.

P.S. E’ possibile prenotare (e ne vale la pena, te lo assicuriamo) un tour privato della città con una guida che parla in italiano da qui, la visita è davvero suggestiva: inizia dalla cinta muraria, passando per la Cattedrale, per i suggestivi edifici imbiancati a calce e la storia del movimento hippie di Ibiza e tante altre cose interessati, se non hai mai fatto un tour della città questa è l’occasione giusta.

Cestello di Ibiza

Castello di Ibiza
Castello di Ibiza

Ecco un posto stupendo da vedere a Ibiza dove poter ammirare il porto della città dall’alto.

Il Castello di Ibiza può essere considerato il cuore dell’isola. Il parco del castello si scorge nella parte alta della Città Alta ed è composto da vasie strutture tra cui la Torre dell’Omaggio, l’Almudaina dell’VIII secolo, la casa del governatore e la caserma della fanteria del XVIII secolo.

Le fondamenta originali del castello furono create nel XII secolo, anche se le aggiunte continuarono per centinaia d’anni.

Sfortunatamente il castello è caduto in estremo degrado ed ora è in uno stato di parziale abbandono anche se alcuni restauri hanno consentito l’apertura al pubblico.

I restauri si sono concentrati sul Bastione di Sant Jaume (museo militare) e sul Bastione di Sant Pere dove è possibile conoscere la storia del castello. Ognuno di questi può essere visitabile. Sebbene i visitatori non possano entrare nel castello principale, vale la pena visitare entrambi questi bastioni e il parco del castello.

Dove dormire a Ibiza

Come puoi immaginare, essendo una meta altamente turistica di hotel, appartamenti o altre soluzioni ce ne sono davvero tante dove poter passare la propria vacanza.

Quello che ti possiamo dire prima di tutto è capire che tipo di vacanza hai in mente di fare a Ibiza.

  • Vuoi il super hotel e goderti una vacanza di lusso? La risposta potrebbe essere l’Hard Rock Hotel Ibiza;
  • Vuoi trascorrere una vacanza con gli amici e far festa 24h magari un apparthotel potrebbe essere più indicato;
  • Vai a Ibiza con la tua dolce metà magari la soluzione giusta potrebbe essere un bel hotel carino in centro come l’Hotel Vibra Marítimo a 300m. dal mare

La scelta è davvero tanta, ecco perché preferiamo lasciarti questa pagina con moltissime informazioni su dove dormire a Ibiza che potrai leggere, valutare e prenotare così il tuo hotel o appartamento con tutta calma.

La mappa, 15 cose da vedere a Ibiza

Per concludere l’isola di Ibiza è la meta perfetta se cerchi svago, divertimento e perché no, anche un po’ di trasgressione. Il periodo estivo è di certo quello migliore se cerchi appunto questo genere di emozioni ma al contrario te ne consigliamo la visita anche in primavera e in autunno stagioni molto più tranquille e perfette per scoprire la storia e la cultura locale.

Altri utenti hanno letto anche

I più letti sulla Spagna

Cerchi ispirazione per la tua prossima vacanza in Spagna? Ecco gli articoli più letti e piaciuti della Spagna. Parti da qui!