Vacanze a Lanzarote: 8 motivi per fare una vacanza qui

Lanzarote è una delle mete estive più amate soprattutto per chi ama la natura. Se non conosci questa meravigliosa isola ecco 8 motivi per cui dovresti fare la tua prossima vacanza a Lanzarote

Lanzarote
Lanzarote

Lanzarote è una delle mete estive più amate, scelte da chi ama giorni da dividere tra sole e mare.

Si trova a un centinaio di chilometri dalla costa africana e fa parte del celeberrimo arcipelago delle isole Canarie; anch’essa di origine vulcanica, è dominata dal vulcano Timanfaya, il quale si erge su distese di lava e più di 300 altri crateri, donando all’isola panorami mozzafiato e una vegetazione rada, ma tipicamente subtropicale.

Tutta Lanzarote possiede una varietà incredibile di spiagge, calette e insenature tutte di sabbia bianchissima.

1. Il clima

Il clima in quest’isola è più caldo e secco, se confrontato al resto dell’arcipelago, grazie ai venti praticamente perenni che provengono dal Sahara alternati con brezze più fresche dall’Atlantico, e le temperature rimangono miti anche nella stagione più fredda; a questo si aggiungono poi le scarissime precipitazioni che la rendono così un’isola adatta a qualsiasi stagione.

La parte che gode del clima migliore è senza dubbio all’estremo sud dell’isola sulla Playa Blanca, spiaggia che richiama fortemente gli ambienti tropicali e dove poter anche gustare la gastronomia locale negli svariati ristoranti e trattorie presenti nei dintorni.

2. Playa Papagayo

Playa Papagayo
Playa Papagayo – Foto JG

A 7 km si trova Playa Papagayo, suggestiva località balneare da dove partire alla volta del Parco Timanfaya o dove prendere il traghetto per Fuerteventura, oltre che gustare dell’ottimo pesce e godersi le bianche spiagge presenti.

3. Costa Teguiste

Per praticare sport acquatici o golf, niente di meglio che la Costa Teguiste nella parte a est di Lanzarote dove soggiornare in un’atmosfera tranquilla e rilassata con ottime strutture ricettive e di alto livello, oltre a ristoranti e locali alla moda.

4. Puerto del Carmen

Puerto del Carmen
Puerto del Carmen – Foto Neil Holden

Un’altra zona piuttosto movimentata, con una vivace vita notturna è Puerto del Carmen, un caratteristico borgo di pescatori con uno dei migliori paesaggi dell’isola, con una grande spiaggia e acque cristalline che la bagnano.

5. Playa del Golfo

Playa del Golfo
Playa del Golfo

Troviamo anche suggestive spiagge di sabbia nera come la Playa del Golfo di 150 m, che si trova nell’incomaprabile intorno naturale de El Golfo, dentro un cratere vulcanico e vicino a un lago di un verde smeraldo molto acceso chiamato Lagos de Los Ciclos, e la Playa de Janubio, vicino alle saline omonime non utilizzata dai bagnanti in quanto la lambiscono forti correnti oceaniche.

6. La Graciosa

La Graciosa
La Graciosa – Foto Félix

Da ricordare anche la piccola isola La Graciosa, con piccole spiagge di una bellezza inimmaginabile tra cui Bahá del Salado, Caletón del Marrajo, Playa de la Cocina, Playa Lambra e Playa de las Conchas, sono generalmente di sabbia bianca con alcune eccezioni e la più grande non supera i 500 metri.
Per accedere si può usare la bicicletta o anche camminare passando per la Caleta del Sebo.

7. El Tinajo

Tinajo & La Santa
Tinajo & La Santa – Foto N. Holden

Nella zona settentrionale troviamo invece solo una località turistica che si chiama El Tinajo con una spiaggia artificiale di circa un chilometro denominata La Santa che si trova vicino al centro sportivo omonimo dove poter iniziare a praticare il windsurf.

La spiaggia infatti è un lago chiuso artificialmente con sabbia bianca e fina, quindi le acque sono molte tranquille.

Poco lontano si trova anche un piccola spiaggia rocciosa dove si formano grandi onde perfette per il surf, ma piuttosto pericolose per fare il bagno. Per il surf è da ricordare anche la bella Caleta de Caballo.

8. I piccoli borghi marinari da scoprire

Arrecife
Arrecife

Lanzarote non è solo spiagge, ma anche piccoli borghi marinari tutti da scoprire, spazi naturali dove perdersi e località turistiche, prima fra tutte la capitale Arrecife, dove si può visitare il castello di San Gabriel e la fortezza di San Jose, che è inoltre la sede del museo d’Arte Contemporanea dell’isola. La località è poi la meglio fornita in fatto di strutture ricettive, locali e ritrovi in genere.

Certo è che chi sceglie questa isola la fa soprattutto per la sua natura, i suoi paesaggi vulcanici e il mare cristallino, per questo ambiente incontaminato e quasi primitivo che affascina chiunque ci si imbatta e che gli hanno portato il riconoscimento da parte dell’UNESCO di “Riserva Mondiale della Biosfera”.