Cosa vedere a Parigi in 3 giorni: I nostri consigli

Cosa vedere a Parigi in 3 giorni ecco cosa fare e vedere durante il tuo soggiorno a Parigi

Cosa vedere a Parigi

Lo sappiamo, stai per partire per la capitale francese ma hai come al solito pochissimo tempo, per questo capiremo cosa vedere a Parigi in 3 giorni.

Difatti nonostante il tempo a disposizione possa sembrare poco, ti aiuteremo a mettere in pratica un piccolo tour di 3 giorni a Parigi che ti aiuterà a non perderti nulla di questa magnifica città.

Con questa piccola guida ti aiuteremo a scegliere nel migliore dei modi cosa vedere a Parigi in 3 giorni, in questo modo avrai soltanto bisogno di gestire al meglio le tue giornate; soltanto così potrai raggiungere le attrazioni irrinunciabili della splendida capitale francese.

♥ Leggi anche: Monumenti Parigi, i 10 più visitati

Cosa vedere a Parigi: 1° giorno

Montmartre

Per comprendere al meglio cosa vedere a Parigi in 3 giorni partiamo proprio dal tuo primo giorno.

Trattandosi proprio del giorno “di approdo” alla città proveremo a ridurre al minimo gli spostamenti facendo in modo che la visita possa essere concentrata in metà giornata.

Cominciamo quindi da un quartiere che rappresenta la vera anima di Parigi, parliamo di Montmartre.

Parliamo infatti del mitico quartiere degli artisti situato nella parte nord di Parigi. L’aria che si respira qui è quasi magica, le piccole vie che attraversano il quartiere sono ricche di caffè, bistrot e negozi tipici.

Tra i più interessanti il Moulin de la Galette, dove assaggiare i piatti tipici della cucina francese, e la Boulangerie Mauviex dove troverai delle incredibili baguette. Proprio a Montmartre hanno trovato ispirazione grandi artisti del secolo scorso, a cominciare da Monet e Picasso che proprio qui avevano le loro botteghe.

Mentre ti trovi a Montmartre puoi anche raggiungere la piccola collinetta sede della splendida Basilica del Sacro Cuore dalla caratteristica colorazione bianca.

Per evitare i numerosi gradini c’è da dire che potrai utilizzare anche una comoda funicolare; da lassù il panorama di Parigi è un vero spettacolo!

Nello stesso quartiere le forme d’arte sono molteplici ancora oggi, immancabile una visita all’Espace Dalì che ospita una permanente proprio su Salvador Dalì; due piani accolgono più di 300 opere del maestro del surrealismo.

Ma Montmartre è anche il regno del cabaret, proprio qui troverai il celeberrimo Moulin Rouge che dal 1889 è il tempio sacro del cabaret parigino che ancora oggi propone un gran numero di spettacoli.

Secondo giorno tra Museo d’Orsay e Notre Dame

Museo d’Orsay

Stiamo scoprendo cosa vedere a Parigi in 3 giorni cercando di vivere giorno per giorno un’esperienza che ti faccia scoprire il massimo di questa grandiosa città, in poco tempo.

Per questo al secondo giorno non potevamo fare a meno del Museo d’Orsay dove troverai le più importanti opere del periodo che va dal 1848 al 1914, oltre ai più celebri dipinti dei pittori impressionisti.

♥ Leggi anche: Musei Parigi, ecco i 5 più famosi

Il Museo d’Orsay rientra tra i musei imperdibili della città, ti basteranno alcuni nomi per entrare ad ogni costo: Monet, Van Gogh, Gauguin e Cezanne.

Un altro luogo a pochi passi dal Museo d’Orsay che rientra in questa piccola guida su cosa vedere a Parigi in 3 giorni è la Chiesa di Saint Germain-des-près; si tratta dei ruderi di una antichissima abazia che ti lascerà col fiato sospeso, ti consigliamo per questo di visitarla anche se velocemente.

Notre Dame

Proseguendo ancora a piedi, attraversando la Senna troverai la spettacolare facciata gotica della cattedrale di Notre Dame.

Qui potrai salire sulle sue torri per apprezzare una visuale di Parigi del tutto simile a quella che si presenta salendo sulla Torre Eiffel oppure potrai decidere di visitare la cripta che contiene numerosi cimeli del passato.

Notre Dame rientra anche tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Parecchio interessante risulta anche il giardino che costeggia la cattedrale più famosa della città.

Sempre qui nella Île de la Cité troverai anche la Conciergerie, la dimora storica del potere reale parigino divenuta poi anche prigione durante la Rivoluzione Francese.

Terzo giorno, per concludere in bellezza

Eccoci quindi al terzo e ultimo giorno di questa guida su cosa vedere a Parigi in 3 giorni. Te lo diciamo subito, si tratta di un itinerario abbastanza impegnativo ma concludiamo davvero in bellezza con le principali attrazioni della città.

Il Louvre

Non potevamo dimenticare il Museo del Louvre, la divisione in settori permette di visitare ciò a cui sei realmente interessato anche se non dovresti assolutamente perderti l’enigmatica Gioconda di Leonardo da Vinci.

Sicuramente la visita ti porterà via qualche oretta ma per ridurre i tempi ti consigliamo di acquistare il biglietto in anticipo in modo da saltare la fila che si prevede spesso lunghissima.

♥ Leggi anche: Cosa vedere al Louvre: uno dei più celebri musei al mondo

Terminato il giro al Louvre non potrai perderti un passaggio da Place de la Concorde per raggiungere gli Champs-Elysées fino all’Arco di Trionfo. Andando con ordine, la Place de la Concorde si caratterizza per la grande ruota panoramica, l’obelisco e i grandi giardini mentre dopo aver superato Rond-Point la situazione cambia visto che gli edifici si fanno sempre più fitti.

All’interno trovano posto le più esclusive boutique della città ma anche ristoranti e bistrot di grande fascino.

Arco di Trionfo

Proseguendo, l’Arco di Trionfo lo troverai proprio di fronte. Anche qui potrai salire fino all’apice di questo vero e proprio simbolo di Parigi per godere di una vista incredibile.

Quindi per concludere questo viaggio alla ricerca di cosa vedere a Parigi in 3 giorni non possiamo dimenticare la Torre Eiffel; il vero simbolo di Parigi (e della Francia) la sera diventa uno spettacolo di luci.

La visione più bella della Torre Eiffel è quella dal Trocadéro, da qui la vista sulla Torre è davvero uno spettacolo.

Torre Eiffel – Foto S. Galyonkin

La Torre Eiffel rimane aperta ogni giorno fino alle 23.00 di inverno e fino a mezzanotte di estate. Ti consigliamo anche in questo caso di prenotare i biglietti in anticipo saltando la fila, salendo fino alla cima.

♥ Leggi anche: Tour Eiffel altezza, curiosità, immagini e prezzi biglietti

Cosa vedere a Parigi: 1 consiglio

Abbiamo visto cosa vedere a Parigi in 3 giorni e abbiamo anche capito che la capitale francese può essere visitata anche in soli tre giorni.

La nostra guida ti permetterà infatti di non rinunciare ai monumenti e alle attrazioni più interessanti della città, grazie a questa possibilità potrai davvero poter dire di avere visitato quasi ogni cosa di una delle più interessanti capitali d’Europa.

Se proprio non dovesse bastare, come ultima cosa del terzo giorno ti consigliamo anche una cena su uno dei tanti battelli che ogni giorno attraversano la Senna, un’occasione romantica per salutare questa incredibile città.

Next Stop Paris è l’applicazione di riferimento per visitare Parigi.
Accessibile in modalità offline e disponibile in 10 lingue

L’applicazione “RATP” ufficiale: RATP : Subway Paris