Monumenti Parigi, i 10 più visitati

Parigi, capitale della Francia, è una delle città più importanti d'Europa teatri, monumenti, spettacoli, tour sono tantissime le cose da fare e vedere a Parigi, ma se ci vai solo per qualche giorno ecco i 10 monumenti assolutamente da vedere.

Parigi - Foto W. Tipton

C’è un fascino unico in tutti i luoghi di Parigi; i suoi monumenti, i numerosissimi musei, le splendide cattedrali. Per questo abbiamo pensato di proporti i 10 monumenti più visitati di Parigi.

Di certo vedere tutti i numerosi monumenti della capitale francese non è poi così semplice, a meno di dedicargli veramente parecchio tempo. Probabilmente nemmeno i parigini conoscono al meglio tutti i loro monumenti.

Abbiamo quindi ristretto il campo ai 10 monumenti più visitati di Parigi per permetterti di organizzare il tuo soggiorno al meglio e di farti visitare 10 luoghi unici tra i più apprezzati al mondo.

1. La Torre Eiffel

Torre Eiffel – Foto S. Galyonkin

Dici Parigi e pensi alla Torre Eiffel! Tra i 10 monumenti più visitati di Parigi c’è proprio la Torre Eiffel, uno dei monumenti più grandiosi del mondo.

Sebbene oggi sia il vero simbolo della Francia, all’inizio non venne accolta con grande gioia dai francesi; la Torre Eiffel venne presentata durante l’Esposizione Universale del 1889 in occasione dei primi 100 anni dalla Rivoluzione Francese e progettata dall’omonimo Gustave Eiffel.

Sapevi che la sua durata massima era stata fissata in circa 20 anni?

La sua salvezza è dovuta alle antenne presenti sulla sua sommità (alte anche 20 metri) che l’hanno resa praticamente perfetta per la trasmissione dei canali radio e televisivi. La sua altezza è di 324 metri.

Il primo messaggio radio a lunga distanza del 1908 venne inviato proprio dalla Torre Eiffel! Imperdibile lo scintillio di centinaia di luci ogni sera fino all’una della notte; per dieci minuti la Torre diventa un monumento unico e scenografico.

Ogni anno la Torre Eiffel registra ben 6.700.000 visitatori.


2. Arco di Trionfo

Arco di Trionfo

In tema di simboli di Parigi non può mancare nemmeno l’Arco di Trionfo. La sua mastodontica struttura domina gli Champs-Elysées e venne eretta per volontà di Napoleone Bonaparte, anche se venne completato quindici anni dopo la sua morte.

Alto 50 metri, con una base di 45 per 22 metri, l’Arco di Trionfo è il luogo perfetto per godere di una vista incredibile sulla splendida Parigi.

Da lassù è possibile vedere molti dei simboli della città mentre la sua struttura accoglie un gran numero di bassorilievi raffiguranti le principali battaglie della prima Repubblica e del periodo Imperiale.

Alla base invece trova posto, a partire dal 1920, la tomba del milite ignoto con una fiamma accesa giorno e notte.

Ciò in ricordo delle numerosissime vittime della Prima Guerra Mondiale. Tuttavia dal ’45 la tomba è stata dedicata anche alle vittime del Secondo Conflitto Mondiale.

L’Arco di Trionfo si può visitare al suo interno acquistando un biglietto da 12 euro, gratuito fino a 25 anni di età.

È aperto tutto l’anno dalle 10.00 alle 22.30 (dal 2 gennaio al 31 marzo e dall’1 ottobre al 31 dicembre) e dalle 10.00 alle 23.00 dal primo aprile al 30 settembre.


3. La Basilica del Sacro Cuore

Basilique du Sacré-Cœur

Potrebbe sembrarti anche strano ma tra i 10 monumenti più visitati di Parigi ai primi posti si piazza proprio la Basilica del Sacro Cuore (Basilique du Sacré-Cœur) con i sui circa 10 milioni e mezzo di visitatori annui!

La sua collocazione è quella della collina di Montmartre, alta più 100 metri sul livello del mare. La Basilica del Sacro Cuore presenta una struttura in stile romantico-bizantino ispirata a quella della Cattedrale di Périgueux; i lavori per la sua costruzione iniziarono nel 1875 e venne terminata nel 1914.

Nonostante sia un forte simbolo di cristianità, la sua posizione “sopra” Parigi l’ha reso un elemento di grande romanticismo.

La bianca architettura delle paresti esterne è frutto dell’utilizzo della pietra di Château-London che diventa sempre più bianca se a contatto con l’acqua piovana.

Caratteristica principale sono anche gli interni particolarmente spogli ma dominati dal grande mosaico d’oro dell’abside raffigurante proprio il Sacro Cuore di Gesù.

Salendo sulla sua altissima cupola alta 83 metri si gode di una visuale incredibile!


4. Opera Garnier

Opera Garnier – lato ovest

L’Opera Garnier è un altro dei simboli di Parigi, tra i più famosi in stile Napoleone III.

Sebbene faccia parte dal 1669 dell’Opéra National de Paris, il suo palazzo venne costruito soltanto parecchi anni dopo, tra il 1861 e il 1875 da Charles Garnier da cui prese il nome.

L’Opera Garnier nacque dalla volontà di Napoleone III di creare una struttura adatta ai propri standard di sicurezza dopo un attentato che coinvolse otto membri della Corte Francese mentre andavano proprio a teatro. Durante i primi scavi per la costruzione della struttura del teatro venne scoperto un piccolo laghetto, ancora oggi visitabile.

La struttura esterna presenta una architettura di grande interesse, caratterizzata da fregi in marmo, colonne e tantissime statue. All’interno, il soffitto della sala principale è stato dipinto nel 1964 da Chagall con un mix di opere di 14 grandi compositori, compresi Beethoven, Verdi e Mozart!

L’Opera Garnier è tra i teatri più conosciuti al mondo, per questo risulta anche tra i 10 monumenti più visitati di Parigi. Al suo interno potrai anche visitare il museo dell’Opéra National de Paris!


5. Cattedrale di Notre-Dame

Notre Dame

Sono quasi 14 milioni i visitatori annuali della Cattedrale di Notre-Dame, per questo motivo risulta tra i 10 monumenti più visitati di Parigi e tra quelli più visitati al mondo.

Parliamo di una splendida architettura gotica costruita tra il XII e il XIV secolo. Oggi la Cattedrale di Notre-Dame rientra tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Sapevi che proprio nella piazza che sta davanti alla cattedrale si trova il Punto Zero delle Strade di Francia? Da qui vengono calcolate tutte le distanze per Parigi! Nel 1239 Luigi IX la scelse per conservarvi la reliquia della Corona di Spine.

Proprio all’interno della Cattedrale di Notre-Dame è stato celebrato il processo per la riabilitazione di Giovanna d’Arco mentre durante la Rivoluzione Francese subì il furto di molti oggetti di pregio e rischiò persino di essere completamente distrutta.

Le magnifiche vetrate decorate sono state oggetto di intervento molte volte nel corso degli anni, quelle che potrai vedere oggi risalgono al 1965 e sono state realizzate da Jaques Le Chevallier.

Imperdibile anche la vista dall’alto delle sue torri; da lassù Parigi è ancora più bella!


6. Montmartre

Montmartre

Nonostante non sia un vero e proprio monumento, non c’è dubbio che tra i 10 monumenti più visitati di Parigi ci sia anche lo splendido scenario di Montmartre!

Parliamo del noto “quartiere dei pittori”, patria di artisti di strada e sede dell’antico Moulin Rouge (il cabaret più antico della città) nello stesso quartiere si trova anche la Basilica del Sacro Cuore. Non mancano nemmeno ottimi luoghi dove mangiare.

La zona di Montmartre divenne 17° distretto di Parigi nel 1860, da quel momento è una zona totalmente indipendente. Alla fine del 1800 la sua fama non era delle migliori, ciò grazie alla presenza dei numerosi bordelli e dei cabaret.

Forse anche per questi motivi dagli artisti veniva considerato un luogo di grande carattere, e divenne ben presto uno dei quartieri più interessanti della capitale francese.

Sapevi che gli spettacoli del Moulin Rouge attraggono ancora oggi centinaia di spettatori?

Tra questi ci sono ovviamente moltissimi turisti ma anche tanti parigini. La zona più ricca di artisti invece si raggiunge dopo circa 200 gradini: Place du Tertre. Non si può rinunciare a passare da qui.


7. Reggia di Versailles

Versailles – Galerie des Glaces IV – Foto G. Sopakuwa

Sono invece circa 10 milioni i visitatori annuali della maestosa Reggia di Versailles, uno dei più sontuosi edifici regali al mondo.

Per questo non puoi fare a meno di visitarla se ti trovi a Parigi visto che comunque risulta molto ben collegata col centro città.

Tuttavia ti possiamo dire subito che la Reggia e i suoi giardini sono così vasti che un solo giorno non ti basterà sicuramente. Nonostante ciò potrai sempre organizzare una visita, guidata o no, in mezza giornata.

La Reggia di Versailles rappresenta la più grande testimonianza dello sfarzo voluto dal Re Sole che vi mantenne la sede del potere francese fino alla Rivoluzione.

Sarai sicuramente affascinato dalla Galleria degli Specchi dove la bellezza degli stucchi e delle pregiate pitture creano un connubio perfetto tra fascino ed eleganza senza tempo.

Proprio la Galleria degli Specchi fece da sfondo alla firma del Trattato di Versailles che pose fine alla Prima Guerra Mondiale.

Tra le ulteriori ricchezze della Reggia di Versailles ci sono anche i suoi sconfinati giardini; qui trovano posto fontane e sculture bellissime oltre ad aiuole curatissime e canali. Il Grand Canal è lungo 1670 metri.


8. Cimitero del Père-Lachaise

Père-Lachaise

Potrai anche pensare che visitare un cimitero non sia una delle cose più piacevoli durante una vacanza.

Eppure il Cimitero del Père-Lachaise rappresenta un caso a parte visto che viene visitato da circa 3 milioni e mezzo di visitatori ogni anno e rientra nei 10 monumenti più visitati di Parigi!

La sua posizione è nella parte nord est della città e i parigini lo chiamano “La città dei morti”. La sua mappa prevede percorsi di grande fascino, tombe suggestive e migliaia di alberi.

Considerato anche che sorge su una collina non è difficile capire perché il Père-Lachaise sia il cimitero più visitato al mondo. Tuttavia probabilmente il vero motivo è rappresentato dalla presenza tra le tombe delle salme di personaggi illustri.

Impossibile quindi pensare di non visitarlo. Qui infatti tra gli altri “riposano” i corpi di Chopin, Oscar Wild, Jim Morrison, Marcel Proust ed Edith Piaf. Sicuramente non ti basterà un solo giorno per rendere omaggio a tutti.

Ma una visita di poche ore rimane ugualmente consigliata!


9. Place de la Bastille

Place de la Bastille – Colonne de Juillet

La Piazza della Bastiglia, in francese appunto Place de la Bastille, rappresenta uno dei simboli reali della storia dell’intera Francia. Impossibile non farlo rientrare tra i 10 monumenti più visitati di Parigi.

Nella sua attuale posizione ha preso il posto della storica fortezza della Bastiglia distrutta il 14 luglio del 1789. Di questa restano alcune tracce del suo perimetro.

Il centro della Piazza è segnato dalla presenza della “Colonna di Luglio” eretta per commemorare tutti i martiri delle rivoluzioni del 1830 e del 1848.

La sua sommità è dominata dalla statua in bronzo dorato del Genio della Libertà. Nella stessa piazza insiste anche l’Opéra National de Paris-Bastille, il secondo teatro dell’opera di Parigi.

La Piazza della Bastiglia è diventata oggi il baricentro di un quartiere particolarmente interessante, ricco di locali e amato anche dai giovani che lo popolano in ogni ora.


10. Conciergerie

Conciergerie – Foto P. Rouzet

La Conciergerie rappresentava una sezione del vecchio Palazzo Reale di Parigi e registra ogni anno numerose visite che ci permettono di includerla nei 10 monumenti più visitati di Parigi.

Si tratta di un possente edificio risalente al Medioevo che ospita anche il più antico orologio di Parigi.

La particolarità della Conciergerie è la destinazione differente che ha subito di volta in volta. Pensa che è stata utilizzata anche come prigione!

Molti prigionieri morivano infatti alla fine del 1300 a causa della peste e di altre malattie mentre la camera delle torture, visitabile ancora oggi, rappresenta probabilmente il periodo più buio della storia francese.

Anche durante la Rivoluzione Francese venne utilizzata come prigione in attesa della ghigliottina. Tra i più importanti prigionieri della Conciergerie anche Robespierre, Maria Antonietta e Danton.

Pare chiaro quindi che la Conciergerie rappresenta un vero pezzo di storia non solo di Parigi ma dell’intera Francia. I 6,50 euro del biglietto di ingresso sono ben spesi.

In conclusione …

Questo spaccato sui 10 monumenti più visitati di Parigi ti aiuterà sicuramente a gestire meglio il tuo tempo durante la tua prossima vacanza parigina. Sicuramente avrai scoperto monumenti e luoghi che non credevi potessero rientrare in questa speciale classifica, ma ti assicuriamo che trovi soltanto i monumenti più visitati.

Un motivo in più per correre a Parigi e visitarli tutti quanti!