Amsterdam musei: questi sono i 7 da non perdere

Amsterdam è ricca di musei importanti e opere straordinarie, in questa pagina abbiamo selezionato i 7 musei di Amsterdam assolutamente da vedere soprattutto se è la tua prima volta qui!

Museo Rijksmuseum
Museo Rijksmuseum

Non è mai facile racchiudere in uno stretto numero i principali musei di Amsterdam. La città infatti è ricchissima di musei, quindi di arte e cultura. Tuttavia abbiamo provato ad indicarti i 7 musei da non perdere di Amsterdam.

Sono tutti ottimi per vivere la capitale olandese dando ampio spazio alla cultura, un motivo di assoluto interesse per intraprendere un viaggio ad Amsterdam.

♥ Leggi anche: Cosa fare ad Amsterdam, le 7 migliori esperienze da provare secondo noi

Proviamo quindi a tracciare un breve percorso che ti condurrà tra i 7 musei da non perdere di Amsterdam. Andiamo.

1. Il Rijksmuseum: il museo di Amsterdam che racconta la storia dell’Olanda e i suoi artisti

Rijksmuseum
Rijksmuseum

Indirizzo: Museumstraat 1, 1071 XX Amsterdam
Sito Web: rijksmuseum.nl
Telefono: +31 20 674 7000

Il bellissimo e interessantissimo Rijksmuseum si trova a pochi passi dal Museo Van Gogh (che vedremo più sotto); si tratta del più grande museo di tutti i Paesi Bassi.

Inoltre come dicevamo, stiamo parlando di uno dei più importanti musei d’Olanda visto che proprio all’interno del Rijksmuseum trova posto la collezione d’arte moderna e contemporanea più completa di tutto il Paese.

Favoloso museo dotato dI una quantità incredibile di opere d’arte distribuite in 4 piani per 80 sale: il museo custodisce capolavori della produzione fiamminga, dei quali primeggiano i quadri di Rembrandt e Vermeer.

Il museo attraversa otto secoli di storia, a partire dal medioevo per giungere ai giorni nostri. Le circa 8000 opere sono ospitate all’interno di 80 differenti sale e fanno del Rijksmuseum un luogo dal fascino unico.

All’interno del museo si trovano opere di Rembrandt, Vermer, Steen e Frans Hals oltre a tantissimi altri.

Merita una menzione anche la struttura stessa del museo che è dotata di una certa imponenza e di grande pregio architettonico. Il museo ospita inoltre anche tanti reperti archeologici, modelli di navi, abiti e tessuti di grande pregio.

La lezione di anatomia del Dottor Deyman
La lezione di anatomia del Dottor Deyman

Merita una visita il bellissimo quadro di Rembrandt, “La lezione di anatomia del Dottor Deyman” ospitata proprio nelle sale del museo. Tra gli altri quadri molto noti c’è anche “La ronda di notte” sempre di Rembrandt.

Il Rijksmuseum merita assolutamente una visita, il biglietto di ingresso poi costa soltanto 15 euro mentre per i ragazzi fino a 18 anni l’ingresso è gratuito.

Sono oltre 2 milioni le visite medie annue presso questo museo, oltre 100.000 sono le recensioni rilasciate. Te ne riportiamo alcune di meravigliose qui sotto.


2. Van Gogh Museum: Bellissimo museo, praticamente quattro piani di arte pura con le opere più famose del  grande artista

Van Gogh Museum
Van Gogh Museum

Indirizzo: Museumplein 6, 1071 DJ Amsterdam
Sito Web: vangoghmuseum.nl
Telefono: +31 20 570 5200

Tra i 7 musei da non perdere di Amsterdam c’è ovviamente il noto Van Gogh Museum. Si tratta assolutamente del museo più conosciuto della città e uno di quelli che catalizzano l’attenzione di molti turisti che pensano ad un viaggio ad Amsterdam con la volontà di visitare il Van Gogh Museum.

Ma vediamo perché parliamo di uno dei musei più rappresentativi di tutti i Paesi Bassi.

Il museo è stato aperto nel 1973, dopo che dieci anni prima gli eredi dell’artista donarono alla città circa 200 quadri e circa 500 bozzetti realizzati da Van Gogh.

Tuttavia il museo contiene anche tantissime lettere che l’artista scambiava con Gauguin e con il fratello, oltre alla sua personalissima collezione di stampe giapponesi.

Il Van Gogh Museum tuttavia contiene anche bellissimi dipinti di Gauguin, Monet, Toulouse-Lautrec, Manet, Rodin, Signac, Breton e Bernard. Grazie ad una visita organizzata in ordine cronologico, potrai rivivere da vicino i momenti che hanno caratterizzato la vita del grande artista.

Oggi, dopo diverse variazioni che il museo ha subito nel tempo, si può accedere anche dal Museumplein dove trova posto anche la scritta I Amsterdam molto apprezzata per le foto.

I Amsterdam
I Amsterdam

Tra le opere più famose di Van Gogh presenti nel museo troviamo:

Il prezzo del biglietto è anche in questo caso è di circa 15 euro, ma i ragazzi fino a 18 anni non pagano.

Sono più di 1 milione e 500.000 le visite annue per questo suggestivo museo di Amsterdam e oltre 150.000 sono le recensioni rilasciate. Sotto te ne riportiamo alcune.


3. Casa di Anna Frank: una meta obbligata ad Amsterdam

L'entrata della Casa di Anna Frank
L’entrata della Casa di Anna Frank

Indirizzo: Prinsengracht 263 – 267 | 1016 DK Amsterdam
Entrata museo: museum entrance Westermarkt 20
Sito web: annefrank.org
Telefono: +31 20 556 7105

Tra i 7 musei da non perdere di Amsterdam c’è anche la bellissima esperienza che si può vivere all’interno della Casa di Anna Frank.

Visitare la casa della bambina conosciuta in tutto il mondo per la sua triste storia è un’esperienza che non si può fare a meno di mettere in pratica una volta ad Amsterdam.

Lo chiariscono i numeri dato che ogni anno si registra più di un milione di visitatori che si recano qui. Nella maggior parte dei casi sono giovani di età inferiore ai 25 anni.

La triste storia di Anna Frank morta nel campo di sterminio di Bergen Belsen ancora oggi provoca emozioni ed avvicina agli orrori del passato.

Il museo ha sede nella stessa casa sul canale Prinsengracht al civico 263 dove Anna Frank rimase nascosta con tutta la sua famiglia per due lunghi anni. Il rifugio è perfettamente visitabile ed è nascosto dalla nota libreria girevole.

Ancora oggi, anche grazie a questo museo, si riesce a percepire la dimensione tragica del passato.

Riproduzione al museo delle cere Madame Tussauds
Riproduzione al museo delle cere Madame Tussauds

Il museo ha anche la volontà di sensibilizzare, soprattutto i più giovani, sugli orrori del nostro passato e su quelli della Shoah. Ovviamente il percorso all’interno del museo include pure informazioni sul riconosciuto diario della piccola Anna.

Per provare ad evitare l’affollamento ti consigliamo di escludere il sabato e la domenica dalla tua visita.

Il museo è aperto ogni giorno dalle 9.00 e il biglietto costa 9 euro; 4.50 euro per i ragazzi da 10 a 17 anni, quelli di età inferiore invece non pagano.


4. Amsterdams Historisch Museum

Amsterdams Historisch Museum
Amsterdams Historisch Museum

Indirizzo: Kalverstraat 92, 1012 PH Amsterdam
Sito web: amsterdammuseum.nl/it
Telefono: +31 20 523 1822

Tra i 7 musei da non perdere di Amsterdam c’è ovviamente l’Amsterdams Historisch Museum situato nel centro della città a pochi passi da Piazza DAM.

Si tratta di un luogo molto interessante per scoprire la Amsterdam più antica. Si può accedere al museo da tre entrate differenti: Kalverstraat 92, Sint Luciensteeg 27 e Nieuwezijds Voorburgwal 357.

Il museo è stato aperto nel 1969 e trova sede all’interno di un interessante complesso di costruzioni in tipici mattoni, lì dove in passato c’era anche un Orfanotrofio Comunale misto che tra il 1520 e il 1960 ospitava più di 15.000 piccoli orfani. È questo il motivo che vede la presenza di due differenti cortili.

L’Amsterdams Historisch Museum permette tramite le sue 20 sale un grande panorama sull’economia della città. Nella galleria delle Guardie Civiche trovano posto ben 16 grandi ritratti di gruppo.

Il museo è utile a tracciare l’intera evoluzione di Amsterdam, fino all’inizio del XX secolo lungo sette secoli di storia della città.

All’interno è possibile scoprire interessanti ritrovamenti, le bellissime esposizioni di oro e argento, ma anche le porcellane e le stampe archeologiche che mostrano lo sviluppo della città dal piccolo agglomerato lungo il fiume Amstel fino all’attuale impostazione moderna.

Nel cortile interno c’è anche un ristorante che ospita anche le sculture di Davide e Golia. Il museo apre dalle 10.00 alle 17.00 ogni giorno mentre il sabato e la domenica dalle 11.00 alle 17.00.


5. Stedelijk Museum Amsterdam: il museo di arte contemporanea più importante dei Paesi Bassi

Stedelijk Museum Amsterdam
Stedelijk Museum Amsterdam

Indirizzo: Museumplein 10, 1071 DJ Amsterdam – Museumkwartier (Quartiere dei musei)
Sito web: stedelijk.nl/en/it
Telefono: +31 20 573 2911

Il fantastico Stedelijk Museum è sicuramente il museo con la più vasta collezione di elementi di arte moderna e contemporanea di tutti i Paesi Bassi. L’edificio che lo ospita è assolutamente suggestivo e sicuramente ti stupirà al primo impatto.

Merita la visita perché conserva opere di autori meravigliosi come Picasso, Pollock, Mondrian, Chagall, Warhol, Kandinsky e Lichtenstein.

L’interno poi è composto da oltre 90.000 differenti opere; tra queste non mancano grandissimi capolavori come “Il violinista” e “Autoritratto con sette dita” di Chagall ma anche lo splendido “Donna nuda davanti al giardino” di Pablo Picasso.

2 opere del museo
2 opere del museo

Non puoi fare a meno dello Stedelijk Museum, uno dei 7 musei da non perdere di Amsterdam. Ti basterà sapere che questo museo è così interessante (e apprezzato a livello mondiale) che la sua collezione viene paragonata a quella presente all’interno del MOMA di New York?

Peraltro lo Stedelijk Museum si trova a due passi dal Van Gogh Museum e dal Rijksmuseum.

Dicevamo che il museo presenta la più grande collezione di arte moderna e contemporanea del Paese. Tra i principali movimenti artistici presenti tra le sue sale ci sono ovviamente il Bauhaus, la Pop Art, il Post Impressionismo e l’Espressionismo Astratto.

Quindi tra gli artisti presenti ci sono, oltre ai già citati Picasso e Chagall, Warhol, Cezanne e Mondrian, oltre che Matisse e Pollock


6. NEMO Science Museum: esperimenti tutti da provare perfetto per i più piccoli

NEMO Science Museum
NEMO Science Museum

Indirizzo: Oosterdok 2, 1011 VX Amsterdam
Sito web: nemosciencemuseum.nl/en
Telefono: +31 20 531 3233

Tra i 7 musei da non perdere di Amsterdam c’è l’interessantissimo NEMO, il più noto e grande centro scientifico dei Paesi Bassi.

Il museo è il luogo perfetto anche per i bambini che trovano qui possibilità di sperimentare e di interagire, nell’ottica di un divertimento costante e assicurato. Qui si può infatti toccare con mano veramente ogni cosa, si possono apprendere cose nuove a cominciare dalla chimica, dalla biologia e dalla matematica.

Non manca poi la possibilità di studiare la luce, l’elettricità e il magnetismo. Se stai pensando ad un viaggio ad Amsterdam con i bambini, questo è proprio il posto giusto.

La struttura del museo progettata da Renzo Piano è simile ad una prua di nave che viene ancorata nel vicino canale. Il NEMO si sviluppa su 5 piani differenti, come differenti sono le tematiche presenti in ognuno di esso.

All’interno di NEMO si possono realizzare esperimenti di ogni tipo ma anche apprezzare proiezioni di film e spettacoli teatrali.

Il primo piano è denominato Fenomena ed è dedicato ai fenomeni naturali. Si chiama invece Technium il secondo piano ed è il vero regno della tecnologia.

Il terzo piano, Elementa, è invece caratterizzato dai fenomeni naturali e dalle leggi dell’universo.

Il quarto piano è dedicato al corpo umano ed è denominato Ad Humania mentre il quinto piano, sul tetto del museo, è dedicato all’energia (Energetica).

Il museo apre ogni giorno dalle 10.00 alle 17.30.


7. La Rembrandthuis: Interessante visita nella casa del grande artista Rembrandt

Museo Della Casa di Rembrandt ad Amsterdam
Museo Della Casa di Rembrandt ad Amsterdam

Indirizzo: Jodenbreestraat 4, 1011 NK Amsterdam
Sito Web: rembrandthuis.nl
Telefono: +31 20 520 0400

L’ultimo dei 7 musei da non perdere di Amsterdam è la Rembrandthuis, dove il tempo sembra essersi fermato.

La casa oggi è stata finemente ristrutturata basandosi su un inventario del tempo dell’artista; oggi è una bellissima pinacoteca che ospita tantissime opere di Rembrandt ma anche altre chiaramente contemporanee.

Il letto dove dormiva Rembrandt
Il letto dove dormiva Rembrandt

La Rembrandthuis si trova nella Jodenbreestraat dove l’artista viveva e lavorava, oltre ad insegnare fino al momento della crisi del 1656. L’edificio è risalente al 1606, lo stesso periodo in cui Amsterdam era un incredibile crocevia di mercanti e artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Il primo restauro risale al 1627 quando venne introdotta la moderna facciata triangolare.

Oggi invece la casa si presenta come ai tempi di Rembrandt. Al suo interno sono nati alcuni dei suoi più noti capolavori; la casa è divisa nell’ala seicentesca, dove ammirare le stanze dell’artista, e l’ala dedicata al museo che accoglie la collezione permanente di acqueforti di Rembrandt.

Oltre ad ulteriori esposizioni temporanee di predecessori e contemporanei.

La Rembrandthuis si trova a pochi passi da Waterlooplein dove ha sede il mercato delle pulci più apprezzato di Amsterdam. Il costo del biglietto è di 14 euro, ne vale davvero la pena.

La mappa dei 7 musei di Amsterdam

Ecco quindi quali sono i 7 musei da non perdere di Amsterdam. La città si presenta ricca di arte e cultura e i musei sono la massima espressione di questo enorme sentimento condiviso.

Non ti resta che prendere nota per vivere Amsterdam da una prospettiva decisamente culturale. Un modo per scoprire quanto questa città sia unica e straordinaria.