Crociera sul Nilo: l’itinerario di 4 notti più bello da fare

Se con nostra immensa gioia hai deciso anche tu di fare una crociera sul Nilo ecco qualche consiglio e informazioni utili su questa meravigliosa esperienza da fare

Ammettiamolo, pensare di cominciare a programmare un nuovo viaggio in Egitto senza la possibilità di realizzare una splendida crociera sul Nilo sembra qualcosa di più vicino ad un’eresia.

È un po’ come tornare indietro nel tempo, sia per le attrazioni decisamente uniche che potrai apprezzare sia per il semplice fatto che già in epoca vittoriana mettere in pratica una crociera sul Nilo rappresentava praticamente l’unica modalità utile per dedicarsi alle attrazioni più note della terra d’Egitto.

Oggi le opzioni a disposizione nel mettere in pratica una crociera di questo tipo, in Egitto, sono effettivamente molteplici e spesso tutte quante valide e interessanti.

Di certo c’è la possibilità di intraprendere una crociera approcciabile da ogni tipologia di utente, ovvero per tutte le tasche.

Cosa aspettarsi da una crociera sul Nilo

Se stai pensando di realizzare una crociera sul Nilo, le cose che dovrai tenere in considerazione e che potresti aspettarti sono molteplici.

Crociere sul Nilo
Crociere sul Nilo

Le crociere sul Nilo sono un modo divertente e diverso per esplorare questa antica civiltà, solcando il fiume più lungo del mondo.

Durante la crociera puoi aspettarti di vedere alcuni dei luoghi più famosi d’Egitto come i templi di Abu Simbel, la Valle dei Re, la Valle delle Regine, il Tempio di Luxor e il Tempio di Karnak, potresti anche avvistare alcuni animali selvatici come coccodrilli o ippopotami durante il tuo viaggio!

Nello specifico, sebbene risulti un luogo dell’Egitto sicuramente affollato, le acque che vanno da Luxor ad Assuan rimangono un luogo dove ritrovare pace e serenità. In ogni caso, pensare di dedicarsi ad una piacevole crociera sul Nilo potrebbe rappresentare un modo valido per dedicarsi all’Egitto il prima possibile.

Potrai scegliere anche fra diverse tipologie di imbarcazioni, a cominciare dai più tradizionali piroscafi a pale fino alle più lussuose navi da crociera dei nostri giorni senza dimenticare le feluche (piccola imbarcazione a vela).

Interessante, per i più avventurieri, proprio quest’ultima possibilità che permette di dormire sul ponte in un sacco a pelo e di attraccare in luoghi di difficile approdo per le imbarcazioni più grandi: ma procedendo più a rilento, prevedono un percorso più lungo in termini di tempo.

Al centro della decisione rimane comunque un ragionamento sul budget a disposizione, utile per formalizzare la scelta più adatta alle esigenze personali. In ogni caso, le crociere sul Nilo prevedono spesso condizioni che includono tutti i pasti generalmente proposti a buffet.

Itinerario: cosa vedere durante la crociera

L’itinerario tipico di una crociera sul Nilo prevede un percorso che va dalla città di Luxor fino ad Assuan, per un’esperienza indimenticabile alla scoperta dei luoghi più iconici dell’Egitto in una “pausa” lunga almeno cinque giorni.

Kôm Ombo
Kôm Ombo

A Luxor si può anche arrivare in aereo, condizione che permette di avviare la crociera sul Nilo con maggiore efficienza.

Meglio quindi approcciare la crociera proprio da Luxor, la maestosa antica Tebe. La capitale dell’Antico Egitto possiede un’elevata concentrazione di templi: tra i più noti ci sono il Tempio di Luxor e il Tempio di Karnak, quest’ultimo costruito in 120 anni.

I due templi sono separati dal Viale delle Sfingi, di circa tre chilometri. Dopo una visita alla Valle dei Re (utilizzata per seppellire i faraoni per oltre 500 anni) sarà anche il momento del Tempio di Hatsepsut, dedicato all’unica donna che riuscì a regnare in Egitto.

A Luxor la visita si concluderà con i Colossi di Memnone, ovvero due enormi statue raffiguranti il faraone Amenofi III.

La 2° tappa della crociera sul Nilo è invece dedicata alla città di Edfu dove si trova un sito straordinario e perfettamente conservato (c’è infatti ancora il tetto originale): il Tempio di Edfu, dedicato alla divinità Horus.

Successivamente la navigazione potrebbe proseguire in direzione Kôm Ombo dove la visita non potrà escludere il tempio dedicato alle divinità Sobek e Haroeris. Questo si trova sulla sponda del fiume ed è appunto separato per la differente dedicazione alle due divinità.

La crociera proseguirà quindi in direzione di Assuan, dove risiede probabilmente uno dei templi più straordinari dell’intero Egitto. Parliamo del Tempio di Philae, dedicato ad Iside.

Devi sapere che in molti ritengono che questo sia l’ultimo tempio dedicato alla religione dell’Antico Egitto: venne spostato presso l’Isola di Agilka quando vennero realizzate due dighe, vicino alla sua sede precedente, all’inizio del 20esimo secolo.

Dopodiché potrai scegliere di ripartire dall’aeroporto di Assuan, o di risalire il Nilo per riprendere il viaggio di ritorno da Luxor.

Quando andare in crociera sul Nilo?

Per quanto riguarda invece il periodo ideale per organizzare una crociera sul Nilo, possiamo dire che quasi ogni mese dell’anno è l’ideale.

C’è chi preferisce i mesi estivi, ma il caldo potrebbe risultare una variabile da tenere fortemente in considerazione.

Tuttavia il periodo migliore rimane quello compreso fra i mesi di ottobre fino ad aprile: in questa fase dell’anno le temperature risultano sicuramente più piacevoli per trascorrere dei giorni in assoluto relax.

Se invece per determinati motivi dovrai scegliere i mesi estivi, sono molteplici le visite che vengono organizzate comunque nelle ore più fresche del giorno: al mattino presto e alla sera.

Se invece sei alla ricerca dei prezzi migliori, meglio puntare sui mesi compresi fra ottobre e novembre sebbene non siano da escludere possibili offerte last minute.

Perché fare una crociera sul Nilo

Se quindi ti stai chiedendo i motivi che ti condurranno a realizzare una crociera sul Nilo, ci basterebbe dire che (come accennavamo all’inizio) si tratta di un modo sicuramente unico e romantico per visitare da vicino le meraviglie dell’Egitto.

C’è da dire poi che una crociera di questo tipo risulta assai popolare anche in accordo con la notevole “praticità” dovuta al fatto che molti fra le attrazioni più interessanti del Paese si trovano proprio lungo le sponde dell’iconico fiume.

In qualche modo la crociera sul Nilo rimane uno dei modi più semplici da mettere in pratica per visitarli tutti.

Una crociera sul Nilo rimane un’esperienza da fare, essenzialmente rilassante e utile per apprezzare anche le civiltà rurali che si sono conservate sin dalla notte dei tempi.

Perciò, se stai pensando ad un modo decisamente soft di affrontare l’Egitto, questa potrebbe essere la possibilità migliore che il Paese possa regalarti.

Dove prenotare una crociera sul Nilo

Prenotando dal link sotto, per la crociera sul Nilo sono disponibili tre categorie di navi: 5* standard, lusso e extra lusso.

Tieni presente che l’assegnazione della nave verrà fatta circa una settimana prima della data riservata.

Su queste navi da crociera sul Nilo non solo troverai del personale simpatico, cortese ed estremamente professionale, sempre attento alle tue esigenze senza mai essere indiscreto, ma anche pulizia ineccepibile delle cabine e di tutti gli ambienti in comune. Pietanze di ottimo livello, con grande scelta e quantità abbondanti.

Prenotando dal link sotto sono incluse anche le visite guidate con guida in lingua italiana: al Tempio di Luxor, Tempio di Karnak, Valle dei Re, Tempio di Hatsepsut, Colossi di Memnone, Tempio di Edfu, Tempio di Philae e Tempio di Kôm Ombo e il museo del coccodrillo. In più avrai la possibilità di fare anche un giro in feluca sul Nilo.

E se non bastasse a bordo potrai prenotare altre attività non incluse nel programma, come la visita alla Valle delle Regine, al Deir el-Medina e all’obelisco incompiuto, le escursioni sono ben organizzate sempre con guida in italiano e probabilmente al prezzo il più basso di internet.

Clicca qui per prenotare ora la tua crociera sul Nilo

P.S. Le guide nelle spiegazioni sono davvero eccezionali! Ti fanno davvero appassionare alla storia di questo meraviglioso luogo

Altri utenti hanno letto anche

I più cliccati

Gli articoli d'ispirazione più letti e ritenuti più interessanti dai parte dei nostri lettori

Piramidi di Giza: le famose 3 che tutti vogliono vedere

Ecco le famose piramidi di Giza, città dell'Egitto dove sorgono, oltre ad una gran quantità di sepolture minori, le 3 più famose piramidi egizie: Cheope, Chefren e Micerino eccole nel dettaglio