Corniglia: il minuscolo borgo delle Cinque Terre da vedere

Scopri cosa fare e vedere Corniglia, l’antico borgo delle Cinque Terre, in provincia della Spezia

Il borgo di Corniglia è l’unico, fra quelli delle Cinque Terre, a non disporre di un accesso dal mare. Corniglia rappresenta il borgo centrale della località, disposto al di sopra di uno sperone roccioso fra i borghi di Vernazza e Manarola.

Quanti scalini per Corniglia?

Si aggiunge accedendo da una scalinata divenuta molto famosa, dotata di poco meno di 400 gradini dalla quale però potrai apprezzare una vista straordinaria sulla costa e sul mare che bagna questo borgo iconico delle Cinque Terre.

Tra le meravigliose cose da vedere alle Cinque Terre non possiamo non parlare di Corniglia il più piccolo fra i cinque borghi, una caratteristica (in accordo col fatto che non vi si accede dal mare) che lo rende davvero intimo e assolutamente affascinante.

Devi sapere che le origini si fanno risalire all’epoca romana: proprio da una famiglia dell’epoca, proprietaria del territorio dove oggi sorge il borgo, si attinge la natura del nome di Corniglia.

Come si arriva a Corniglia?

Ci arrivi subito dopo aver visitato Vernazza, borgo del quale quello di Corniglia rappresenta una frazione incantevole.

Si a arriva a Corniglia tramite il sentiero Azzurro – ma a volte può essere intretto – in questo caso l’alternativa migliore è quella di arrivare via treno, una volta giunto alla stazione, è possibile salire la lunga scalinata che porta fino alla Piazza Ciapara, oppure aspettare la navetta che fa da spola tra la stazione e il centro storico.

L’automobile è sconsigliata a causa delle strade impervie e della cronica indisponibilità dei parcheggi: molto meglio, per chi preferisce un viaggio di questa tipologia, l’arrivo in moto.

Cosa vedere in un giorno a Corniglia

Corniglia
Corniglia

Viste le ridotte dimensioni del borgo di Corniglia Cinque Terre, l’approccio alla visita del caratteristico paesino può essere messo in pratica in una sola giornata.

Di certo ti consigliamo di visitare l’incantevole centro storico, che chiaramente ricorda quello già a disposizione degli altri borghi delle Cinque Terre, ma ci sono anche alcune attrattive che non potrai fare a meno di tenere in considerazione.

L’intero borgo di Corniglia si sviluppa lungo la via che dalla Chiesa di San Pietro conduce fino alla Terrazza di Santa Maria. Fra le cose da vedere a Corniglia c’è sicuramente la Lardarina, ovvero la scalinata più celebre delle Cinque Terre.

Scalinata Lardarina
Scalinata Lardarina

Arrivando dalla stazione ferroviaria di Corniglia potrai raggiungere il centro storico del borgo proprio sfruttando questa iconica scalinata.

Si possono infatti contare ben 382 scalini e 33 rampe che si inerpicano lungo i circa 90 metri di strapiombo che conducono a Corniglia. Ogni rampa accoglie delle panchine dedicate al necessario riposo, visto che soprattutto d’estate “la scalata” potrebbe risultare piuttosto faticosa ma non impossibile.

Ti consigliamo poi di dedicare parte del tuo tempo alla minuscola chiesa dell’Oratorio di Santa Caterina, di origine settecentesca. La chiesa è caratterizzata da un’impostazione generale piuttosto semplice e alla sommità del portale ospita la nicchia con la statua di Santa Caterina: molto bello il soffitto completamente affrescato.

Alle spalle della chiesa troverai invece una bellissima piazzetta, denominata La Terrazza visto che si tratta del luogo più panoramico del borgo di Corniglia dal quale osservare il mare posto in basso.

Irrinunciabile anche una visita alla Chiesa di San Pietro, disposta nella parte più alta del centro storico. Esempio dell’architettura del gotico ligure, con caratteristiche barocche al suo interno. La facciata presenta due ingressi e un ampio rosone.

In ogni caso il borgo di Corniglia è apprezzato anche per le sue spiagge. Tra le più note c’è l’appartata spiaggia del Guvano, paradiso dei nudisti e raggiungibile via mare o tramite un sentiero piuttosto scosceso.

spiaggia del Guvano
spiaggia del Guvano

Consigliatissimo anche lo Spiaggione di natura artificiale: la spiaggia venne realizzata a seguito del deposito di scarti di materiale utilizzati per la costruzione della linea ferroviaria. Si raggiunge facilmente provenendo dalla stazione ferroviaria.

♥ Altri utenti hanno letto anche: Spiagge Cinque Terre le 5 più famose: guarda che colori!

Altri utenti hanno letto anche

Città e Zone d'Italia famose

Regioni, zone, città e province Italiane più famose dove trascorrere le tue prossime vacanze! Scopri subito cosa fare e vedere...

I più cliccati d'Italia

Ecco alcuni degli articoli sui posti da vedere in Italia che più hanno entusiasmato i nostri lettori

Festività Napoletane: 7 feste tipiche di Napoli da non perdere

Se vuoi visitare Napoli scegli un periodo che preveda una di queste 7 festività Napoletane, Napoli sarà ancora più bella!