Top 15 – Cosa vedere vicino Roma di particolare

Se vuoi scoprire le cose da vedere vicino a Roma più belle ecco la top 15 da non perdere.

Lo sappiamo, Roma è una città straordinaria dove è praticamente semplice perdersi fra luoghi iconici, musei, arte e cultura di grande interesse.

Se hai già visto le 10 cose da vedere a Roma più famose e i posti segreti di Roma in questo articolo vogliamo raccontarti cosa vedere vicino Roma perché anche i dintorni della Capitale Italiana sono caratterizzati da luoghi dal fascino indiscusso, molto interessanti e suggestivi da visitare e alcuni davvero sorprendenti, soprattutto se ti trovi nella Capitale con qualche giorno in più a disposizione.

Qui di seguito ti elenchiamo 15 luoghi da vedere vicino Roma decisamente incantevoli ideali per organizzare un weekend perfetto o una gita da realizzare nel corso di una giornata. Ecco quindi cosa vedere vicino Roma, attraverso un itinerario di 15 singolari posti che a nostro avviso meritano assolutamente una visita.

Isola del Liri e la famosa cascata

Isola del Liri
Isola del Liri

Basta soltanto un’ora e mezza di tempo per lasciare Roma e raggiungere Isola del Liri, in provincia di Frosinone. Parliamo di un piccolo centro abitato decisamente indicato per organizzare una bella gita fuori porta.

A nostro avviso un paio di ore sono più che sufficienti per visitare tutto, ma già che ci sei puoi trascorrerci tranquillamente tutta la giornata.

Isola del Liri è sicuramente una delle cose da vedere vicino a Roma dove l’attrazione principale è rappresentata da una grande cascata, nota anche come Cascata Grande, che fornisce l’avvio di un fiume utile a dividere a metà la bellissima cittadina separata in due parti proprio dalla sua spettacolare Cascata; pensa che è l’unico esempio di cascata disposta all’interno di un centro cittadino, in Italia, praticamente una delle pochissime al mondo.

Accanto alla Cascata Grande trova posto anche il Castello Boncompagni, una dimora storica di origine alto-medievale che è stata già classificata come Monumento Nazionale in virtù della sua importante rilevanza storica.

Isola del Liri si può apprezzare anche di sera quando l’atmosfera si fa ancora più suggestiva grazie all’illuminazione dedicata alla Cascata che produce un salto di circa 27 metri.

Il centro cittadino risulta anche parecchio animato, soprattutto d’estate; sono tanti i ristoranti che propongono una irrinunciabile vista sulla Cascata Grande.

Tivoli e Villa d’Este, il borgo medioevale da vedere vicino Roma

Tivoli
Tivoli

Quando si pensa a cosa vedere vicino Roma non si può fare a meno di tenere in considerazione l’iconica città di Tivoli, un luogo ancora più antico di Roma disposto ad una trentina di chilometri dalla Capitale.

A Tivoli trovano posto alcuni fra i più importanti monumenti e luoghi di interesse della Roma antica, oltre ad una riserva naturale ovvero quella di Monte Catillo.

La cittadina offre però un sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO da tenere in considerazione sempre quando si viaggia nei dintorni di Roma. Si tratta della Villa d’Este di Tivoli, un luogo di impareggiabile bellezza e straordinaria eleganza. La Villa venne fatta realizzare dal cardinale Ippolito d’Este, figlio di Lucrezia Borgia, su di un terreno nel quale sorgeva già una precedente villa romana.

Nello specifico, Villa d’Este venne terminata nel 1572 nello stesso anno della morte del cardinale che riuscì a vederla solamente per qualche settimana. Parliamo di un luogo iconico del Rinascimento Italiano dove trovano posto ampi cortili, fontane, vasche e un palazzo affrescato di notevole interesse.

Da vedere le fontane di Nettuno, Arianna, Ovato, Pegaso e quella dell’Organo. Bellissime le Cento Fontane simmetriche. Da tenere fortemente in considerazione anche Villa Adriana, dimora dell’imperatore Adriano e risalente al II secolo d.C.; parliamo della residenza più lussuosa mai realizzata in Italia.

P.S. Se vai a Tivoli non perderti questa incantevole escursione che ti guiderà in un viaggio artistico e architettonico dall’Impero Romano al Rinascimento! Puoi prenotarla subito da qui

Ostia Antica, il sito archeologico più grande del pianeta

Ostia Antica
Ostia Antica

L’itinerario di cosa vedere vicino Roma ci porta adesso a Ostia Antica, ovvero del suo apprezzatissimo Parco Archeologico. Parliamo difatti di una antichissima città portuale realizzata nel IV secolo a.C. dove un tempo risiedevano oltre 100mila abitanti, sulla falsariga di quanto avveniva ad esempio a Pompei.

Oggi l’area archeologica ha permesso di conservare una sezione dell’antica città di ostia, grazie a scavi che hanno interessato l’area fra il XIX e il XX secolo. Si possono apprezzare in questo modo i resti molto bene conservati di taverne, magazzini, teatri e anche bagni termali.

A Ostia Antica ti consigliamo pure una visita alle Terme di Nettuno dove trova posto un bellissimo mosaico ottimamente conservato che raffigura il Dio del Mare trainato da un carro con 4 cavalli.

A Ostia Antica si può vedere ancora oggi anche la Forica, ovvero le latrine pubbliche; si tratta di una struttura molto ben conservata con una panca di marmo nella quale sono ricavati una 20ina di fori distanziati lungo le quattro pareti di una stanza dedicata.

Assolutamente da vedere anche il Teatro Romano, ottimamente conservato anche in questo caso e in grado di accogliere circa 4.000 spettatori.

P.S. Se vai ad Ostia Antica non puoi perderti una delle più belle escursioni della durata di circa 3 ore che puoi prenotare direttamente da qui

Civita di Bagnoregio: “la città che muore”

Non possiamo fare a meno di inserire in questo particolare itinerario di cosa vedere vicino Roma anche la straordinaria meta rappresentata da Civita di Bagnoregio. Parliamo di un romantico luogo posto vicino Roma e di diritto fra i Borghi più Belli d’Italia.

Civita di Bagnoregio
Civita di Bagnoregio

Si tratta di un luogo che non si può fare a meno di visitare almeno una volta nella vita: ci troviamo anche al confine con l’Umbria e a circa due ore di strada dal centro di Roma.

Si tratta di una cittadina medievale piuttosto tipica, dove il tempo pare essersi fermato. Detta  “la città che muore” in quanto il borgo è disposto al di sopra di uno sperone di tufo che, un tempo, rischiava di porre fine alla sua esistenza in virtù di una lenta ma costante erosione.

Grazie ad alcune recenti opere di consolidamento è stato possibile scongiurare questa eventualità introducendo un turismo attento e innamorato del luogo. Sono tante le visite guidate che permettono di scoprire ogni segreto del luogo, in virtù della sua collocazione tipicamente medievale.

A Civita di Bagnoregio è anche possibile apprezzare le rovine etrusche risalenti a circa 2.500 anni fa. Bellissima, poi, la passeggiata di oltre 200 metri sul ponte scenografico che conduce fino alla porta di ingresso del Borgo.

Terme di Saturnia, dove l’acqua sgorga a 37,5°

Terme Saturnia
Terme Saturnia

C’è un luogo da vedere, non proprio vicino Roma, che è particolarmente indicato per chi cerca il massimo rilassamento possibile a circa 2 ore d’auto dalla Capitale. Si tratta delle iconiche Terme di Saturnia, ovvero il luogo ideale per cercare il giusto benessere e rilassarsi al meglio magari dopo una mezza giornata di visite frenetiche fra le vie della Capitale.

Vale infatti assolutamente la pena di visitare le Terme di Saturnia, sia per gli effetti benefici che possono garantirti le acque sulfuree del luogo sia per la bellezza delle Cascate del Mulino che rappresentano uno dei più meravigliosi esempi di spettacolo della natura a due passi da Roma.

Le Terme di Saturnia nascono da un’unica sorgente termale che scorga ad una temperatura costante nell’ordine dei 37 °C e permettono di avere a disposizione il luogo ideale per chi è alla ricerca di terme dalle irrinunciabili proprietà terapeutiche. La meta è molto popolare, ma c’è spazio per tutti!

Lago di Nemi, lago vulcanico che sorge nel cuore dei castelli Romani

Lago di Nemi
Lago di Nemi

Se sei un fan dei laghi italiani, nel Lazio i laghi sono diversi e quelli da vedere vicino Roma sono svariati. Uno fra i più caratteristici e belli da vedere è sicuramente il Lago di Nemi, un lago più piccolo e raccolto rispetto al Lago di Albano, di origine vulcanica.

Il Lago si trova nel territorio dei Castelli Romani e nello specifico è incastonato sui Colli Albani in un’area che si è formata nel corso dei secoli dai collassi del Vulcano Albano.

Potrai facilmente visitare il Lago di Nemi praticando una piacevole passeggiata girolago che ti condurrà fino al Tempio di Diana che rappresenta una vera e propria irrinunciabile attrazione del Parco Regionale dei Castelli Romani, per inerpicarti fino al centro storico di Nemi che è Borgo Bandiera Arancione particolarmente noto per le fragoline di bosco e per essere anche uno dei più belli e apprezzati borghi dei Castelli Romani.

Si può inoltre praticare del trekking per apprezzare vedute dal fascino indiscusso sui vigneti e sui castagni. Assolutamente irrinunciabile in cosa vedere vicino Roma.

Viterbo, la città dei papi

Viterbo
Viterbo

Cosa vedere vicino Roma se non Viterbo?

Si trova infatti qui uno dei centri storici medievali più vasti di tutta l’Europa. Comprenderai bene che Viterbo ci sono delle cose da vedere davvero interessanti: la città ospita ben 5 musei e molteplici luoghi di interesse, a cominciare da Viterbo Sotterranea, Palazzo dei Priori, il Polo Monumentale del Colle del Duomo e diverse costruzioni religiose e chiese.

Viterbo è sicuramente molto nota come La Città dei Papi; trova infatti sede in questo comune l’interessantissima Palazzo Papale, realizzato fra il 1255 e il 1266 sul colle di San Lorenzo. D’altronde Viterbo è stata sede pontificia durante la seconda metà del XIII secolo, ospitando anche il primissimo Conclave della storia della Chiesa.

Ogni anno si ripetono diversi festival e tante manifestazioni culturali, anche a carattere internazionale. Nel periodo natalizio la città diventa un magico Villaggio di Babbo Natale.

Giardino di Ninfa – Cisterna di Latina

Ci spostiamo a circa un’ora dalla Capitale per proseguire lungo l’itinerario di cosa vedere vicino Roma. Ti consigliamo adesso di visitare il bellissimo Giardino di Ninfa posto presso il comune di Cisterna di Latina.

Giardino di Ninfa
Giardino di Ninfa

Se quindi stai cercando un parco o un giardino incantevole da visitare vicino Roma, sei proprio nel posto giusto; il Giardino di Ninfa, sorto sulle rovine dell’antica città medievale di Ninfa, è oggi un meraviglioso giardino botanico all’inglese che si estende per ben otto ettari e introduce al suo interno oltre un migliaio di piante e tantissimi ruscelli utili all’irrigazione. Il giardino ospita anche il fiume Ninfa ed è indicatissimo per le famiglie, per le fughe romantiche in coppia o per i gruppi di amici: insomma, proprio per tutti.

Non è perciò un caso che il giardino viene definito da tanti e anche dal New York Times, il “giardino più bello del mondo” con i suoi aceri giapponesi e le magnolie oltre a tantissime specie rare di rose e piante esotiche e tropicali.

Il Giardino di Ninfa è stato anche dichiarato Monumento Naturale del Lazio e dal 1976 è Oasi del WWF che ne protegge la fauna locale.

Monastero di San Benedetto – Subiaco

Monastero di San Benedetto
Monastero di San Benedetto

A circa un’ora dalla Capitale, un altro luogo che non possiamo fare a meno di includere in cosa vedere vicino Roma è sicuramente il Monastero di San Benedetto a Subiaco.

Si tratta di un luogo incantevole, noto anche come Santuario del Sacro Speco, praticamente incastonato in una parete rocciosa che pare quasi abbracciarti visto che ha sede in una sezione arrotondata del Monte Taleo; venne definito da Pio II un meraviglioso “nido di rondini”.

La struttura, così come la vediamo oggi, si sviluppa sulla grotta presso la quale San Benedetto da Norcia visse da eremita prima di intraprendere il percorso di costituzione dei monasteri sublacensi.

Al suo interno trovano posto affreschi medievali di pregevole fattura, a cominciare da quello che è il più antico ritratto di San Francesco di Assisi. Oggi è la principale destinazione per turisti e viaggiatori che desiderano apprezzare le bellezze della Valle dell’Aniene.

Vignanello, uno dei borghi più belli del Lazio

Vignanello
Vignanello

Un’altra tappa di questo itinerario su cosa vedere vicino Roma ci porta ora a Vignanello. Parliamo di un piccolo paesino da tenere assolutamente in considerazione in un viaggio che ti porta alla scoperta dei luoghi più apprezzabili da visitare nei pressi della Capitale.

A Vignanello si respira ancora l’aria di un tempo, difatti parliamo di un centro di origine antichissima che oggi dispone di luoghi e scorsi di assoluto interesse utili proprio per catapultarti in un passato lontano.

Fra i luoghi più apprezzati per chi dedica una giornata a visitare Vignanello c’è sicuramente l’interessantissimo Castello Ruspoli che risale al XVI secolo; si tratta di uno fra i tantissimi palazzi storici che è possibile visitare nel viterbese quando si approccia un tour di cose da vedere vicino Roma.

Il Castello Ruspoli possiede anche un suggestivo giardino rinascimentale all’italiana, ovvero uno dei più bei giardini oggi presenti in tutta Europa. Il giardino fu fortemente voluto da Ottavia Orsini nel XVII secolo, ma ancora oggi riesce a regalare fascino e bellezza a chiunque lo vede per la prima volta.

Vignanello è inoltre noto per il suo pregevole vino DOC, ma anche per l’eccellente olio extravergine di oliva e per le nocciole.

Ariccia, famosa in tutto il mondo per la sua porchetta IGP

Ariccia
Ariccia

Ci spostiamo ancora una volta verso un luogo disposto a meno di un’ora di distanza da Roma. Parliamo del bellissimo borgo di Ariccia, disposto a sud della Capitale ovvero nel territorio dei meravigliosi Castelli Romani dove è possibile ammirare molteplici altri borghi incantevoli, ville iconiche, giardini, laghi e vigneti.

Ad Ariccia potrai apprezzare ad esempio il ponte monumentale dotato di tre ordini di arcate e alto circa 60 metri; si tratta di un’apprezzabilissima opera di ingegneria capace di lasciare chiunque senza fiato.

Il ponte di Ariccia risale alla metà del XIX secolo ed è lungo circa 300 metri, utili per condurre chiunque giunge in questo luogo d’incanto direttamente nel cuore della città.

In Piazza della Repubblica si possono ammirare anche le due fontane del Bernini, ma da vedere è sicuramente anche la Colleggiata di Santa Maria Assunta, Palazzo Chigi col suo parco adiacente, il Villino Volterra adornato da un giardino all’italiana di inizio ‘900.

Impossibile poi non assaggiare un panino con la mitica Porchetta di Ariccia e i tanti vini DOP della zona.

Isola di Ponza, Paesaggi e tramonti da ammirare senza sosta

Isola di Ponza
Isola di Ponza

Se nell’itinerario di cosa vedere vicino Roma stai cercando un luogo dedito al turismo balneare, ti consigliamo di visitare la bellissima Isola di Ponza. Ci troviamo all’interno dell’interessante Golfo di Gaeta nel quale Ponza rappresenta il luogo perfetto per trascorrere qualche giorno di mare nei pressi di Roma, anche per chi approda sull’isola con l’intera famiglia e con i bambini.

L’isola è inoltre caratterizzata da molteplici negozi di artigianato che riempiono le strette e colorate vie, così come di ristoranti particolarmente romantici e apprezzati. Molto piacevoli sono anche le spiaggette, le numerose insenature e i giardini mediterranei.

Dell’Isola di Ponza non ci si può che innamorare anche grazie alle tante gite in barca che è possibile organizzare, magari per raggiungere le numerose altre isole che caratterizzano il Golfo a cominciare da quelle di Ventotene o di Palmarola. Ponza si raggiunge facilmente in aliscafo, partendo da Anzio, Formia o Terracina.

Orvieto, piccolo borgo dell’Umbria abbarbicato su una rupe di tufo

Una cittadina incantevole che rientra in questo piacevole itinerario di cosa vedere vicino Roma è sicuramente Orvieto. Parliamo di una città dell’Umbria, ma comunque non troppo lontana dalla Capitale.

Orvieto
Orvieto

Parliamo di una realizzazione cittadina molto interessante perché disposta al di sopra di una rupe di tufo dove arte, storia e buonissima cucina si mischiano per realizzare un luogo unico come pochi.

Per raggiungere Orvieto, da Roma, servono circa due ore di strada ma ne vale la pena: ti ritroverai all’interno di una delle città più incantevoli di tutta l’Umbria.

Ad Orvieto si sono susseguite molteplici epoche storiche, a cominciare da quella etrusca e da quella medievale che hanno imposto la caratterizzazione specifica del luogo così come lo vediamo e lo conosciamo oggi. Il passato si scorge infatti facilmente presso le meravigliose vie che caratterizzano la città.

Da vedere sicuramente il Duomo cittadino, una delle cattedrali gotiche più belle e apprezzate dell’intera Penisola, e anche il Pozzo di San Patrizio che si può visitare dal suo interno percorrendo una bellissima scala elicoidale.

I Castelli Romani: l’insieme di paesi o cittadine dei Colli Albani

In cosa vedere vicino Roma non potrai fare a meno di visitare la zona dei borghi dei Colli Albani, meglio noti come Castelli Romani, disposti davvero a pochissima distanza da Roma.

Castel Gandolfo
Castel Gandolfo

Quella dei Castelli Romani è la scelta ideale per chi non vuole allontanarsi troppo da Roma per godersi comunque qualche ora, o una giornata intera, esplorando luoghi immersi nella natura caratterizzati da cultura e buon cibo da apprezzare.

Visitare i Castelli Romani significa apprezzare viste a perdita d’occhio, ad esempio come quella che si può mettere in pratica da Castel Gandolfo in direzione Lago di Albano ovvero la residenza estiva del Papa che si trova proprio sui Colli Albani.

Da vedere in questo caso anche il Palazzo Papale e i Giardini Barberini, con la possibilità di visitare i luoghi al meglio grazie alla disponibilità di complete audioguide.

Da non perdere la visita a Frascati, visitando la Villa Aldobrandini, e anche presso la già citata Ariccia. In entrambi i casi ti consigliamo di apprezzare la straordinaria cucina del luogo fatta di prelibatezze inimitabili altrove.

Calcata, un gioiello, a soli 40 km da Roma

Calcata
Calcata

Concludiamo questo itinerario sulle cose da vedere vicino Roma con una visita presso il borgo di Calcata. È un luogo che non ci si può lasciare sfuggire, uno dei più interessanti paesaggi laziali ricco di una rigogliosa vegetazione che adorna uno sperone di tufo che sembra protendersi nel vuoto.

Il borgo cominciò a spopolarsi attorno agli Anni Trenta a causa di una sempre più pressante crisi economica, ma forse soprattutto per i cedimenti che avevano cominciato a caratterizzare lo sperone di tufo che si faceva sempre più fragile.

La gente del luogo si trasferì quindi poco più in là in quella che venne denominata semplicemente Calcata Nuova. In questo modo, Calcata si “guadagnò” l’appellativo di “paese che muore” in virtù di un destino simile a quello della forse più nota Civita di Bagnoregio di cui abbiamo parlato più sopra.

È quindi irrinunciabile la visita a questo luogo che è uno fra i più suggestivi dell’intero Lazio, tra vie strettissime che si diramano subito dopo aver oltrepassato una storica e pittoresca piazzetta subito dopo l’ingresso nel borgo.

Mappa dei 15 posti da vedere vicino Roma

  • Scopri Altro su:
  • Roma

Altri utenti hanno letto anche

Città e Zone d'Italia famose

Regioni, zone, città e province Italiane più famose dove trascorrere le tue prossime vacanze! Scopri subito cosa fare e vedere...

I più cliccati d'Italia

Ecco alcuni degli articoli sui posti da vedere in Italia che più hanno entusiasmato i nostri lettori

Duomo di Firenze: la cupola, l’interno e la storia da sapere

A 800 m. dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella si trova il Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore) non solo la principale chiesa fiorentina, simbolo della città ma nache uno dei più famosi d'Italia, ecco perchè.